Vacanze senza glutine

Che cosa si intende per vacanze senza glutine?

Vacanze senza glutine

Che significato ha parlare di vacanze senza glutine? Perchè gli alimenti senza glutine sono associati ad un soggiorno?

 

Come noto, gli alimenti senza glutine sono indispensabili per tutte le persone interessate da celiachia, ovvero da quella intolleranza alimentare al glutine, sostanza presente in quantità rilevanti in moltissime pietanze tipiche delle abitudini alimentari italiane, come ad esempio la pasta, la pizza, i dolci ed i biscotti, il pane, i cereali per la prima colazione.

 

Insomma, la dieta del celiaco non è affatto povera di restrizioni; fortunatamente, tuttavia, il celiaco può comunque acquistare dei prodotti "gluten free", ovvero preparati con modalità particolari tali da non prevedere alcun impiego di glutine.

 

I prodotti senza glutine possono essere acquistati presso negozi specializzati o nella grande distribuzione, anche gli e-commerce ne sono particolarmente forniti, senza dimenticare che si può anche richiedere al proprio pastaio o panettiere di fiducia di preparare alcune quantità di alimenti rigorosamente senza glutine.

 

Le persone celiache, tra l'altro, godono di una tutela economica statale: i cittadini italiani con questa intolleranza alimentare possono acquistare gli alimenti gluten free utilizzando gli appositi buoni forniti dalla ASL, rivolgendosi a qualsiasi azienda convenzionata.

 

Con queste premesse, allora, che cosa si intende per vacanze senza glutine?

 

Le vacanze rappresentano un momento particolarmente critico per il celiaco, dal momento che nell'organizzazione del viaggio, la persona deve accertarsi di potersi procurare gli alimenti gluten free.

 

Le vacanze senza glutine, dunque, prevedono anzitutto il pernotto presso un hotel in grado di fornire dei pasti rigorosamente senza glutine, sia a pranzo che a cena.

 

Gli alberghi per celiaci non sono rari, anzi alcune strutture ricettive propongono esclusivamente dei menu per persone interessate da celiachia.

 

Qualora il pernotto in hotel non sia di pensione completa, è importante inoltre che il celiaco abbia, durante la vacanza, almeno un punto vendita di riferimento per l'acquisto dei prodotti per celiaci, oppure che individui nella località di soggiorno un ristorante specializzato in menu per celiaci.

 

Le vacanze senza glutine, proprio come ogni altro genere di viaggio, possono essere organizzate in maniera autonoma, utilizzando le potenzialità del web, oppure tramite un'agenzia viaggi, anche online.

 

Al proprio tour operator di riferimento si dovrà dunque richiedere delle vacanze senza glutine nella località di interesse, e sarà cura dell'agenzia individuare i migliori hotel per celiaci ed una serie di ristoranti e negozi in zona in grado di fornire prodotti gluten free.

 

Riccardo G.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy