Due passi al giorno levano il medico di torno

Camminare fa bene alla salute e in Italia c'è il Tuscany Walking Festival

Due passi al giorno levano il medico di torno

Obesità e sedentarietà sono due problemi molto sentiti nelle società occidentali ed approfittiamo di ricordarvi che oggi mercoledì 4 aprile 2012 negli States è la Giornata Nazionale della Passeggiata, un modo come un altro per ricordarci che camminare non è un'opzione, ma una sorta di obbligo morale che abbiamo nei confronti della nostra salute. Camminare non costa niente e ci dà una grande mano contro le malattie cardiovascolari.


In passato il lavoro era molto più fisico, oggi i lavori che comportano attività fisica sono solo il 25 %, mentre quelli sedentari sono aumentati dell'83 % dal 1950.
I benefici dell'attività deambulatoria sono molteplici: migliora la circolazione del sangue e la pressione, tiene sotto controllo i livelli di colesterolo e lo stato di salute del sistema immunitario, combatte ansia, stress, insonnia e depressione.Tutto ciò si ripercuote in una minore incidenza (-30/40 %) delle malattie coronariche nelle donne ed una riduzione del rischio di ictus (-20/30 %).

E in Italia? Ancora non abbiamo istituito il nostro National Walking Day e si spera non ci sia nemmeno bisogno di farlo. Abbiamo però delle iniziative importanti e molto interessanti che coniugano il camminare con la scoperta dei territori dal punto di vista naturale e culturale


Basti vedere l'esempio del Tuscany Walking Festival, un festival itinerante che quest'anno coinvolge le isole dell'arcipelago toscano. Camminate per tutti i gusti e con diversi livelli di difficoltà, gratuite, che diventano momenti di scoperta e di socializzazione, battendo sentieri e percorsi non sempre conosciuti.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy