Panca a inversione a cosa serve?

Che cosa è la panca a inversione? Come va utilizzata?

Panca a inversione a cosa serve?

Nel settore degli attezzi benessere si parla sempre più spesso, negli ultimi periodi, di panca a inversione: di cosa si tratta esattamente?

 

La panca a inversione non può essere definita come un attrezzo da fitness, tantomeno come uno strumento per ginnastica passiva, come ad esempio la pedana vibrante, per caratteristiche e finalità, infatti, la panca a inversione è un dispositivo unico nel suo genere.

 

Ma cosa è esattamente la panca a inversione?

 

La panca a inversione è uno strumento strutturato in modo tale da consentire alla persona di mantenere il fisico perfettamente disteso, ma in posizione ribaltata.

 

Gli effetti benefici della panca a inversione, infatti, sono legati proprio alla forza di gravità, la quale è in grado appunto di "allungare" il fisico posizionato in questo modo.

 

I piedi sono saldamente ancorati alla parte superiore del macchinario, dunque la testa e gli arti superiori si trovano, al contrario sulla parte inferiore del dispositivo.

 

Sulla base delle proprie esigenze, la persona può scegliere di utilizzare la panca a inversione con differenti inclinazioni, fino all'inclinazione massima, ovvero alla perfetta verticalità nei confronti del suolo.

 

Ma quali sarebbero, dunque, gli effetti benefici di questo trattamento?

 

La reale utilità della panca a inversione ai fini del benessere è ancora oggi oggetto di pareri contrastanti.

 

Mantenere per alcuni minuti questo tipo di posizione, ad ogni modo, avrebbe effetti benefici nei confronti della colonna vertebrale, distendendo le vertebre ed effettuando una preziosa azione di "scarico".

 

Per chi ha la colonna vertebrale particolarmente stressata, per chi avverte dei problemi posturali o semplicemente dei dolori alla schiena, mantenere questa posizione ed allungare così la colonna vertebrale può essere sicuramente di grande aiuto.

 

Per contro, tuttavia, alcuni esperti sconsigliano di utilizzare questa panca a donne in gravidanza, a chi soffre di obesità, a chi ha problemi ossei o fratture e in altri casi ancora.

 

Oltre a questo, bisogna considerare che la panca a inversione non è certamente comoda da utilizzare, e il massiccio afflusso di sangue alla testa, legato appunto alla postura mantenuta, può risultare fastidioso per alcuni soggetti.

 

Insomma, questo strumento può essere effettivamente un valido alleato per il benessere, ma prima di adoperarlo è bene accertarsi che non comporti delle controindicazioni, magari chiedendo un parere al proprio medico.

 

Riccardo G.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy