Dieta in premenopausa

Perchè è utile seguire una corretta dieta in premenopausa?

Dieta in premenopausa

Seguire una buona dieta in premenopausa è fondamentale per affrontare in maniera ottimale anche la menopausa, fase che si presenta di norma attorno ai 50 anni.

 

Come noto, la menopausa non è una patologia, ma è un periodo della vita che corrisponde alla perdita della fertilità femminile, il quale comporta una serie di scombussolamenti ormonali che possono causare dei lievi disturbi fisici e psichici.

 

In alcune donne, la menopausa si presenta in maniera piuttosto improvvisa, per altre invece è molto più facile riconoscerne i sintomi, e si parla in questo caso di periodo di premenopausa.

 

Nella premenopausa iniziano a manifestarsi, se pur in maniera piuttosto lieve, alcuni sintomi tipici della menopausa, come ad esempio piccoli fastidi ossei (dovuti all'indebolimento dell'apparato scheletrico), secchezza vaginale, piccole vampate di calore, lievi ma rilevanti aumenti di peso, ed anche sbalzi d'umore e piccoli stati depressivi.

 

Praticando una leggera e salutare attività fisica e curando l'alimentazione, la menopausa può essere vissuta in maniera del tutto tranquilla, senza fastidi particolarmente accentuati; affinchè ciò avvenga, tuttavia, è fondamentale seguire anche una corretta dieta in premenopausa.

 

Quali sono, dunque, il consigli alimentari per la donna inpremenopausa?

 

Anzitutto, sono da evitare gli alimenti ricchi di grassi, così come i piatti pesanti ed elaborati; molto meglio preferire una cucina leggera, semplice e con buon apporto nutrizionale.

 

Assolutamente da evitare tutti i vizi poco salutari, come il fumo e l'alcol, mentre è importantissimo prevedere nella dieta delle rilevanti quantità di calcio, sostanza fondamentale per mantenere robuste le ossa in questa fase così delicata.

 

La dieta in premenopausa, dunque, deve prevedere un importante consumo di latte, yogurth e formaggi, possibilmente con pochi grassi, inoltre un preziosissimo alleato per le donne che vivono questa fase è la soia.

 

La soia è utilissima per regolarizzare i profili ormonali della donna in questa fase ricca di scombussolamenti, è preziosa per preservare la salute e la robustezza delle ossa, ed inoltre riesce a contenere in maniera importante le vampate di calore, ovvero uno dei disturbi fisici della menopausa più intensi e fastidiosi.

 

Insomma, seguire una dieta in premenopausa è importante proprio come l'alimentazione durante la menopausa, e con poche semplici regole è certamente possibile vivere questa fase in maniera serena e soprattutto mantenendo un'ottima salute.

 

Riccardo G. 





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy