La Dieta Fruttariana Benefici e Rischi

Per poter intraprendere una dieta fruttariana è necessario essere informati.

La Dieta Fruttariana  Benefici e  Rischi

Cosa vuol dire seguire una dieta fruttariana?

Chi ha una dieta fruttariana decide di seguire un'alimentazione molto particolare e specifica. I fruttariani, cioè coloro che seguono una dieta fruttariana, sono dei vegani crudisti che basano le loro abitudini alimentari su frutta e semi che vengono consumati principalmente crudi. Seguire una dieta fruttariana non è solo un'abitudine alimentare, è un vero e proprio stile di vita legato ad una diversa visione del mondo e del rapporto tra la natura, gli uomini e gli altri esseri viventi. Molti vedono la dieta fruttariana come qualcosa di giusto e naturale legato alle origini della razza umana, i primi ominidi non erano ancora cacciatori e quindi non mangiavano carne. Questi uomini primordiali erano “raccoglitori” e loro era una particolare dieta fruttariana poiché basata su bacche e radici che potevano essere trovate facilmente in natura. Il nostro organismo è quindi costruito per nutrirsi di vegetali proprio come nei precetti della dieta fruttariana. Le nostre abitudini alimentari carnivore ed onnivore sono frutto di un processo evolutivo indotto dal modificarsi delle modalità di procurarsi il cibo e dall'evoluzione del fenomeno dell'allevamento che insieme all'agricoltura è attualmente la principale fonte alimentare a livello globale.

Come si diventa fruttariani?

Tra il seguire una dieta fruttariana ed essere dei veri fruttariani c'è una grande differenza. Per avere un approccio integrale a questo stile di vita è necessario seguire in maniera restrittiva una dieta fruttariana per almeno due anni, nei primi periodi l'organismo avrà bisogno di adattarsi a questo regime alimentare e manifesterà con sintomi e segnali le carenze e gli squilibri della diversa alimentazione. Per evitare future patologie e disfunzioni metaboliche è necessario capire i segnali d'allarme del proprio organismo e saper integrare la dieta fruttariana in maniera completa conoscendo quali tipi di frutta sia meglio assumere e quali sono le differenze nutrizionali tra essi. Esistono anche versioni più libere e moderate del fruttarismo che hanno un approccio più permissivo nei confronti della dieta fruttariana da seguire.

Quali sono i benefici e i rischi di una dieta fruttariana?
Una dieta fruttariana basandosi esclusivamente su frutta cruda diminuisce la quantità di grassi ed è vista da molti come un modo molto efficace di depurare l'organismo da sostanze tossiche. Tuttavia la dieta fruttariana ha benefici e rischi che devono essere soppesati e valutati. Iniziare questo tipo di alimentazione per motivi futili come le mode alimentari è molto sconsigliato e nel lungo periodo potrebbe ripercuotersi sulla salute del proprio orgsanismo. Gli scompensi che la dieta fruttariana può causare sono spesso legati al poco apporto proteico della frutta e alla poca varietà degli alimenti assunti. 

Un esempio eclatante è rappresentato da Ashton Kutcher, attore e produttore americano finito in ospedale nel 2013 durante le riprese del film “Jobs” incentrato sulla figura di Steve Jobs. Kutcher per immedesimarsi nel personaggio aveva intrapreso una dieta fruttariana, proprio perché Jobs era un seguace del fruttarismo e aveva una rigida dieta fruttariana, il risultato sono stati due giorni di ospedale e una seria intossicazione al pancreas che l'attore stesso descrive come l'esperienza peggiore della sua vita.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy