Dieta disintossicante

A cosa serve la dieta disintossicante?

Dieta disintossicante

Nel mondo del benessere e della dietologia non è affatto raro sentir parlare di dieta disintossicante, ma di cosa si tratta esattamente?

 

La dieta disintossicante è un regime alimentare che non solo consente di perdere un pò di peso, nel caso in cui vi sia questa necessità, ma è anche in grado di depurare l'organismo dalle tossine.

 

Molti tipi di cibi che mangiamo infatti, soprattutto quelli prodotti industrialmente, contengono delle quantità di sostanze nocive; alcune tossine invece si generano naturalmente nel nostro organismo durante i progessi digestivi.

 

Ovviamente, l'organismo è in grado di smaltire le tossine introdotte, ed è principalmente compito dei reni, del fegato e dell'intestino quello di espellerle dal corpo.

 

Può accadere, tuttavia, che questi organi non riescano a svolgere questa attività in maniera impeccabile, o per via di particolari condizioni fisiche, o perchè si è condotta un'alimentazione poco equilibrata, particolarmente ricca di tossine.

 

Ecco, dunque, perche la dieta disintossicante può rivelarsi preziosissima per la salute dell'organismo, ed un regime alimentare di questo tipo può essere seguito in parallelo con una dieta per dimagrire, oppure è bene intraprenderlo dopo l'inverno, stagione in cui si consumano alimenti più complessi e pesanti, oppure dopo le festività, quando è tradizione mangiare in maniera ricca ed abbondante.

 

In cosa può consistere allora una buona dieta disintossicante?

 

Una dieta di questo tipo può garantire ottimi risultati nel giro di pochi giorni, ed ovviamente prevede l'eliminazione totale, dalla dieta, di alimenti ricchi di tossine.

 

Il regime alimentare è molto ristretto e ricco di vitamine e sali minerali, tuttavia non saranno necessari particolari sacrifici in quanto la dieta disintossicante può durare anche solo 4 giorni.

 

Al primo giorno, l'alimentazione dev'essere di solo frutta e bisogna bere molta acqua, tralasciando le banane, che contengono rilevanti quantità di tossine.

 

Al secondo giorno si dovranno bere soltanto tisane e the verde, mentre nel terzo, oltre ad un'adeguata idratazione, si dovranno mangiare soltanto verdure crude e cotte (ottime sono, per questa finalità, le barbabietole).

 

Al quarto ed ultimo giorno si può consumare invece un gustoso minestrone di verdure (rigorosamente senza patate, le quali contengono diverse tossine), e l'introduzione degli altri alimenti dovrà esser fatta gradualmente: al quinto giorno si può riprendere a mangiare cereali, dunque alimenti quali la pasta, il riso ed il pane, mentre dal sesto in poi anche carne, pesce ed altro ancora.

 

Ovviamente, la dieta disintossicante non dev'essere fine a se stessa, ma deve rappresentare un punto di partenza: una volta depurato l'organismo, si dovrà seguire una dieta equilibrata e corretta, evitando gli alimenti che possono sviluppare nell'organismo delle rilevanti quantità di sostanze nocive.

 

Riccardo G.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy