Cyclette per dimagrire: che risultati può offrirti?

La cyclette per dimagrire è una soluzione adatta o è meglio preferire altri tipi di allenamento?

Cyclette per dimagrire: che risultati può offrirti?

Scegliere la cyclette per dimagrire è una scelta comune a moltissime persone, sia uomini che donne, di diverse età.

 

Come noto, la cyclette è uno strumento molto semplice da utilizzare ed allo stesso tempo molto pratico, il quale consente di effettuare un buon allenamento anche tra le mura domestiche, senza particolari necessità di spazio.

 

La cyclette è un macchinario che riproduce esattamente i medesimi meccanismi della bici, con la differenza che, in questo caso, non ci si sposta: ciò che interessa è, ovviamente, soltanto il movimento compiuto attraverso le gambe.

 

Anche per quanto riguarda il sellino, l'impugnatura e la postura non vi sono differenze significative con la classica bicicletta.

 

L'allenamento effettuato tramite cyclette è sicuramente uno dei più diffusi per quanto riguarda l'allenamento aerobico: il movimento che si può effettuare su una cyclette è perfetto anche come riscaldamento iniziale prima di un allenamento, come ad esempio una seduta di attrezzi in palestra.

 

Ma veniamo al dunque: la cyclette per dimagrire è effettivamente una buona soluzione, oppure no?

 

Posta in questo modo, ovviamente, la domanda è eccessivamente generica; la cyclette può essere certamente un ottimo strumento per dimagrire, soprattutto se affiancato ad allenamenti di diverso tipo, ma l'allenamento deve necessariamente attenersi a determinate regole.

 

Anzitutto, se si vuol utilizzare la cyclette per dimagrire, costanza dev'essere una vera e propria parola d'ordine.

 

Se la finalità è quella di perdere peso, appunto, l'allenamento deve essere effettuato quasi ogni giorno per ottenere dei risultati apprezzabili; in genere i Personal Trainer suggeriscono a chi utilizza la cyclette per dimagrire di allenarsi circa 5 giorni alla settimana.

 

Anche la scelta del tipo di cyclette ha il suo rilievo. Si possono distinguere fondamentalmente due diverse tipologie di cyclette: le cyclette upright, strutturalmente molto simili alle bici tradizionali e quelle cosiddette recumbent, ovvero dal particolare assetto che consente di assumere una postura leggermente reclinata.

 

Le migliori cyclette per dimagrire, non ci sono dubbi, sono quelle di tipo upright: chi utilizza questo modello, infatti, fa sicuramente più fatica nel compiere il movimento rispetto a chi utilizza le cyclette recumbent.

 

La qualità dell'allenamento dipende anche da come viene regolata la cyclette stessa: una regolazione eccessivamente dura renderebbe l'allenamento inadatto per questa finalità, al contrario una troppo leggera ridurrebbe in maniera eccessiva la fatica atletica. Molto meglio optare, dunque, per una sana via di mezzo.

 

Anche la rapidità influisce sull'efficacia di questo tipo di attività fisica, ed anche in questo caso bisogna optare per una velocità media, indicativamente vicina ad 80 Km/h. Andare troppo veloci non è consigliabile, dato che il dimagrimento è legato più allo sforzo di resistenza che di potenza, al contrario procecere troppo lentamente non consente di bruciare abbastanza calorie.

 

Il dato relativo alle calorie bruciate, a proposito, è interessante per capire in che entità la cyclette può essere utile al dimagrimento: a livello puramente indicativo, un allenamento di questo tipo della durata di 30 minuti fa bruciare circa 100 calorie, cifra che ovviamente può variare a seconda che ad allenarsi sia un uomo o una donna, sulla base delle caratteristiche fisiche dell'atleta, ed anche ovviamente sull'andatura mantenuta nel corso dell'allenamento.

 

Confrontando la quantità di calorie perse in un allenamento effettuato tramite cyclette con numerose altre tipologie di allenamento, si può notare come questo attrezzo sia effettivamente uno dei più indicati per chi desidera perdere peso, a patto che, ovviamente, sia adoperato in maniera corretta.

 

Ma quanto deve durare un allenamento su cyclette per dimagrire in modo efficace e sicuro?

 

Questo aspetto dipende in larga parte dal livello di preparazione atletica della persona: se non si è abituati ad effettuare questo tipo di attività fisica, l'ideale è cominciare con delle sedute piuttosto brevi, anche di soli 10 minuti o un quarto d'ora.

 

Eventuali dolori muscolari sono assolutamente normali dopo essersi allenati con la cyclette per la prima volta, o comunque dopo molto tempo: l'obiettivo di chi si allena, ad ogni modo, sarà quello di rendere gradualmente più lunghe le sedute di allenamento.

 

Affinchè un allenamento su cyclette sia realmente utile per perdere peso, l'ideale è che duri almeno mezz'ora: dopo circa 10 minuti, infatti, la sudorazione inizia a diventare copiosa, indice del fatto che il corpo sta bruciando calorie sfruttando l'azione benefica del movimento prolungato.

 

Consiglio scontato, ma sempre molto valido, è quello di non dimenticare una bottiglietta d'acqua (o di un integratore salino) mentre ci si allena: reintegrare i liquidi nel corso dell'allenamento è molto importante, anche per poter realmente andare fino in fondo nella seduta di allenamento.

 

Ovviamente la cyclette non è utile solo per chi desidera perdere peso: come tutte le attività aerobiche e di resistenza, infatti, migliora il fiato, rende la muscolatura degli arti inferiori più tonica, stimola la circolazione ed è anche un indiscusso toccasana per la salute cardiaca.

 

In commercio sono disponibili tantissimi diversi modelli di cyclette, da quelle più semplici ed economiche a quelle più tecnologiche, ma dal punto di vista del risultato finale le differenze sono nulle: solo l'allenamento ben eseguito e la costanza possono offrire dei risultati.

 

Se si vuole intraprendere un programma di allenamento serio, ad ogni modo, la consulenza di un Personal Trainer è più che opportuna, anche nel caso in cui si scelga di allenarsi a casa piuttosto che in palestra.

 

Insomma, la cyclette per dimagrire può essere sicuramente una buona soluzione, a patto che gli allenamenti siano costanti, bene eseguiti e sufficientemente impegnativi.

 

Riccardo G.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy