Come intendere correttamente le diete veloci? Che risultati offrono?

Quali possono essere degli esempi di diete veloci? Quali errori vanno evitati?

Come intendere correttamente le diete veloci? Che risultati offrono?

Le diete veloci, non ci sono dubbi, sono quelle che suscitano maggiore interesse e curiosità in chi desidera perdere peso.

 

La parola "diete veloci", proprio per questo motivo, è spesso abusata, ed è utilizzata con molta frequenza in campagne di marketing di determinati prodotti o compresse brucia grassi o comunque che promettono risultati notevoli in poco tempo.

 

Ancor prima di approfondire l'argomento, dunque, è bene fare delle precisazioni: nessun prodotto può offrire risultati miracolosi a chi desidera perdere peso, tantomeno esistono diete che possono garantire in tempi eccessivamente brevi un netto cambiamento della forma fisica.

 

Il dimagrimento deve essere un obiettivo da raggiungere all'insegna del benessere e del rispetto del proprio corpo, e non si può pretendere di raggiungere risultati notevoli in un periodo di tempo limitato.

 

Tra gli errori più consueti che commettono gli uomini e le donne che vogliono perdere peso vi è infatti quello di seguire delle diete eccessivamente drastiche, in modo da perdere chili di troppo in tempi molto celeri, soprattutto con l'approssimarsi dell'estate.

 

Ovviamente, un approccio di questo tipo è completamente sbagliato, ed oltre a rivelarsi inefficace è anche molto pericoloso per la salute.

 

Una dieta dimagrante personalizzata, dunque, deve rispettare i ritmi fisiologici dell'organismo, ed in ogni caso non bisogna mai intraprendere una dieta basandosi su conoscenze sommarie ed approssimative: la consulenza di un nutrizionista è fondamentale se si vuol procedere in maniera oculata, efficace e soprattutto sicura.

 

Fatte queste indispensabili premesse, dunque, quali sono dei modi corretti di interpretare le diete veloci? In cosa possono consistere?

 

La dieta disintossicante

 

Una dieta veloce che può essere utile per espellere dall'organismo buona parte delle sostanze nocive legate ad un'alimentazione scorretta e poco equilibrata può essere, anzitutto, la cosiddetta dieta disintossicante.

 

Una buona dieta disintossicante deve protrarsi solo per alcuni giorni, ed ha come obiettivo quello di eliminare dall'organismo le tossine, sostanze presenti in grandi quantità nel cosiddetto "cibo spazzatura" e negli alimenti industriali o molto ricchi di grassi.

 

Se si opta per questo tipo di dieta, un nutrizionista saprà certamente scendere nel dettaglio e proporre una dieta di questo tipo ideata appositamente per le caratteristiche della persona, in ogni caso è sicuramente possibile tracciare le principali peculiarità di una dieta disintossicante.

 

I cibi grassi ed industriali devono essere completamente evitati, mentre devono abbondare la verdura, la frutta e in generale le pietanze semplici e poco elaborate.

 

Per questa dieta sono ottimi tutti gli alimenti a base di fibre, così come quelli ricchi di vitamine e di antiossidanti, sostanze molto preziose per preservare l'integrità cellulare.

 

Per accentuare gli effetti benefici della dieta disintossicante, inoltre, è un buon consiglio quello di praticare un'attività sportiva piuttosto intensa, che comporti un'elevata sudorazione: è proprio grazie alla sudorazione, infatti, che l'organismo riesce ad eliminare buone quantità di tossine.

 

La dieta drenante

 

Un'altra dieta veloce che può rivelarsi utile per perdere peso in poco tempo, in maniera sicura, è la cosiddetta dieta drenante, molto indicata soprattutto per le donne.

 

Per molte persone, infatti, l'eccesso di peso è legato non tanto ad una presenza eccessiva di tessuto adiposo, ma piuttosto all'eccessiva quantità di liquidi che il corpo fa fatica a drenare.

 

La dieta drenante si fonda su un'ottima idratazione: paradossalmente, infatti, è proprio idratando al meglio il corpo e bevendo molta acqua nell'arco della giornata che si riesce ad eliminare i liquidi in eccesso.

 

La dieta drenante prevede, analogamente alla dieta disintossicante, un ricco consumo di frutta e di verdura, ed in generale di cibi ricchi di vitamine, di sali minerali e di antiossidanti.

 

La dieta iperproteica

 

La dieta iperproteica può rientrare, allo stesso modo, tra le cosiddette diete veloci: un regime alimentare molto sbilanciato nei confronti delle proteine tuttavia può essere mantenuto solo per pochi giorni.

 

Alimentandosi per pochi giorni in maniera quasi esclusivamente proteica, dunque riducendo al minimo i grassi ed i carboidrati, si può certamente ottenere una leggera perdita di peso.

 

Una soluzione di questo tipo è ottima, secondo molti esperti, per iniziare una dieta, ed è d'altronde il medesimo principio a cui si ispirano diete piuttosto note, come ad esempio la dieta Dukan.

 

E' utile sottolineare ancora una volta, però, che la dieta dimagrante deve sempre essere bilanciata; se ci si alimenta in maniera quasi esclusivamente proteica, infatti, dopo breve tempo l'organismo inizia ad avere dei seri scompensi, ed il regime alimentare diviene inoltre del tutto inefficace per l'obiettivo che ci si è posto.

 

 

Questi sono, dunque, degli esempi di diete veloci che possono rivelarsi realmente utili e che possono offrire dei risultati ragionevoli.

 

Tutte le diete veloci eccessivamente drastiche, sbilanciate o legate all'uso di prodotti di varia natura devono essere evitate: solo e soltanto un nutrizionista può suggerire una dieta prevedendo i fisiologici tempi di dimagrimento.

 

Riccardo G.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy