Stress e salute migliorano con il gossip

Il gossip o pettegolezzo nostrano diventa un buon anti stress secondo uno studio americano

Stress e salute migliorano con il gossip

La calunnia è un venticello canta Don Basilio nel Barbiere di Siviglia di Rossini. 

Calunnia-Gossip senza tempo, con la differenza, che sembra faccia bene alla salute perchè agisce contro lo stress

Seguendo il venticello dell'aria rossiniana, ci addentriamo in questa materia dai toni leggeri, ma che tanti se non tutti coinvolge. 

Chi lo dice?

Lo studio sui poteri antistress del gossip arriva dagli USA niente di meno da dalla scuola di medicina di Berkeley, che lo pure pubblicato sulla rivista Personality and social Psycology. 

Perchè è contro lo stress?

Agisce distraendo, non fa pensare ai problemi, ci fa dissociare da azioni che reputiamo cattive, fa sentire migliori e tanti altri.  

Fa bene soprattutto parlare dei nostri vicini e della gente che conosciamo piuttosto che di star e VIPS. 

Così dopo aver spettegolato ci si sente meglio, il gossip potente contro lo stress...sempre che si parli degli altri, lasciando fuori madri e co, o no?

Stress e salute: il gossip è antistress

Il gossip, termine inglese per dire spettegolare, farebbe bene alla salute, anche contro lo stress. 

Nel nostro caso, lo stress e il pettegolezzo, un connubio improbabile, trova risposte scientifiche in un studio della Berkeley University che lo ha pubblicato sulla rivista Personality and social Psycology. 

I risultati dello studio condotto su dei volontari, ha evidenziato che non è quello che parla di celeb e VIP, ma quello che coinvolge conoscenti e amici che fa bene. 

Gossip sui comportamenti negativi di amici e co, come se parlare male e dire scaricasse e facesse sentire migliori. 

Distrae dalla realtà e dai problemi e fa prendere le distanze su comportamenti criticabili e negativi, ovviamente degli altri.  

Secondo questo studio alla faccia del rispetto degli altri, il gossip fa bene contro lo stress. 

Gossip ma con moderazione, farsi beccare dai protagonisti dei nostri pettegolezzi potrebbe essere controproducente! 

 





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy