Ringiovanimento viso

Il ringiovanimento del viso sfrutta oggi tecniche e prodotti innovativi

Ringiovanimento viso

Decine di prodotti di bellezza hanno  invaso il mercato per il ringiovanimento del viso, ma sono davvero efficaci o é solo pubblicità? Giovani per sempre, la ricerca della fonte dell’eterna giovinezza è andata avanti per secoli. Anche se l'elisir perfetto ancora non è stato scoperto, si sono raggiunti significativi progressi nella cura anti-invecchiamento della pelle e il ringiovanimento del viso.

Quali sono i trattamenti innovativi di questi ultimi anni che promettono di sconfiggere l’invecchiamento cutaneo o per il ringiovanimento del viso?

Laser CO2 frazionato

La svolta anti-invecchiamento del decennio, secondo molti medici, è la terapia con laser CO2 frazionato. Combinando l'efficacia del laser tradizionale a biossido di carbonio, che per molto tempo è stato considerato il miglior trattamento per l’eliminazione delle rughe,  grazie ad una nuova tecnica di applicazione del laser, si ottengono risultati eccellenti riducendo al minimo gli effetti collaterali tradizionalmente difficili da evitare.

In sostanza, il laser CO2 frazionato mantiene tutti i vantaggi del laser, che è ancora il migliore strumento per eliminare le rughe e il ringiovanimento del viso, ma che è privo di complicazioni o effetti collaterali.  Come funziona? Il processo di invecchiamento naturale, combinato con l'esposizione al sole e l'inquinamento, distrugge il collagene, la principale proteina del tessuto connettivo. Il collagene ha la funzione di  mantenere il mantello idrolipidico della pelle sano e senza rughe. Questo Laser CO2 frazionato utilizza raggi di energia luminosa, che permettono la produzione di collagene naturale dell’organismo. Ecco cosa c'è di nuovo: il laser CO2 frazionato impedisce di danneggiare lo strato superiore dell’epidermide, offrendo il massimo risultato con il minimo tempo di recupero.

Questo tipo di laser è costoso, è veloce, sono richieste una o due sedute, il recupero dopo le applicazioni  avviene dopo 4 o 5 giorni di convalescenza post trattamento. La durata del trattamento laser CO2 frazionato va dagli 8 ai 10 anni.

Secondo la società americana per chirurgia dermatologica, i pazienti con le carnagioni più scure possono essere a rischio di depigmentazione cutanea, ma questo è un rischio che si presenta con qualsiasi tipo di chirurgia laser su questo tipo di pelle. Effetti collaterali Minori più comuni per il laser CO2 frazionato includono arrossamento e gonfiore che dura circa due giorni.

Antiossidanti

In cima alla lista degli integratori per il ringiovanimento del viso e antirughe che sfruttano al massimo la pubblicità ci sono gli antiossidanti. Questi nutrienti sono utili per la cura della pelle, combattono l'invecchiamento cutaneo, migliorano il ringiovanimento del viso, perché agirebbero bloccando i radicali liberi, che si formano dopo l’esposizione al sole o l'inquinamento, e che possono  letteralmente distruggere il collagene della pelle.

Gli antiossidanti se applicati localmente, neutralizzano i radicali liberi prima che possano danneggiare la pelle. L’uso di questi prodotti potrà migliorare la cura della pelle sia come antietà che per il ringiovanimento del viso.

Decine di studi dimostrano l’efficacia di antiossidanti topici come il COQ10 e le vitamine C ed E, per ringiovanire, proteggere la pelle, e ridurre significativamente la comparsa di rughe e di rischi di reazioni allergiche o irritazioni della pelle.

Queste sostanze sono un importante ingrediente cosmeceutico, ma altri cosmeceutici con nuovi e potenti antiossidanti includono:

  • Peptidi

I peptidi sono piccole proteine ​​che stimolano la produzione di collagene. I peptidi sono stati usati come antiaging, per il ringiovanimento del viso per la cura della pelle. La moda di usare dei prodotti a base di peptidi è iniziata diversi anni fa con ricerca sul palmitoil pentapeptide-3, che mostra la sua capacità di stimolare la produzione di collagene nella pelle. Oggi, ulteriori studi sui peptidi sono stati condotti, come quelli che includono le formulazioni sull’acetil esapeptide-3 e che dimostrano che questa sostanza può avere effetto “Botox simile”, inibendo il rilascio di neurotrasmettitori che agendo sui muscoli facciali allontano la formazione delle rughe. Anche più recenti formulazioni a base di peptidi agiscono stimolando il turn over delle cellule epidermiche, molto simile a quello che esiste nelle cellule della pelle giovane.

Quali sono le novità? Le Formulazioni che contengono i peptidi oggi sembrano dare migliori risultati complessivi. La ricerca è orientata ad ottenere molecole che possano essere meglio stabilizzate per un’azione più omogenea nella produzione del collagene.

  • Vitamina A

Tra i trattamenti antiaging topici più studiati ci sono i retinoidi derivati ​​dalla vitamina A. sono venduti come trattamenti medici su prescrizione medica come il Retin A, ma sono disponibili anche in dosaggi più bassi quindi possono essere venduti come prodotti da banco senza obbligo di prescrizione medica.

I retinoidi sono formulati per prevenire l’invecchiamento della pelle

  • aumentando la produzione di collagene
  • diminuendo la degradazione del collagene

Ma mentre molti medici credevano che solo i retinoidi su prescrizione fossere abbastanza efficaci sulla pelle, nel 2007 uno studio ha dimostrato che tutto questo non era vero. Lo studio pubblicato negli Archives of Dermatology nel maggio 2007, da  ricercatori della University of Michigan,  ha rivelato che si era scoperto che la crema al retinolo allo 0,4% applicato tre volte alla settimana per 24 settimane agiva in modo significativo sulla riduzione della comparsa delle rughe e sul ringiovanimento della pelle del viso. L'età media dei partecipanti allo studio era di 87 anni, il che significa che non è davvero troppo tardi per sembrare più giovane.

L’uso di questi prodotti potrebbe provocare arrossamenti e irritazioni.  

Protezione solare

Tutti conoscono i danni che provocano i raggi UVB, ma tutti sottovalutano i danni da raggi UVA, che sono quelli che agiscono più in profondità. I raggi UVA degradano il collagene e provocano danni all’elastina che così contribuisce all'invecchiamento della pelle. Mentre la maggior parte dei filtri solari proteggono efficacemente controi raggi UVB, la protezione dai raggi UVA è stata per lo più limitata alle onde "lunghe", con ingredienti che erano instabili e spesso che si degradavano facilmente al sole.

Le migliori protezioni solari oggi, contengono sostanze tecnologicamente efficaci, ma combinano anche antiossidanti, e altri ingredienti antiaging in creme idratanti e creme da giorno che offrono protezione contro gli effetti dell’ invecchiamento del sole e migliorano ilringiovanimento del viso.

Filler

La Tecnologia dei filler ha raggiunto ormai degli altissimi livelli di qualità e sicurezza. La FDA ha approvato nuove molecole riempitive delle rughe del viso.

Ricorrere ai filler significa anche avere un aspetto più giovanile rispetto al lifting.  Questo perché i fillers volumizzano e rendono la pelle turgida più che tirata.

Alcuni studi condotti da Frank Wang, MD, presso l'Università del Michigan Medical School ha scoperto che i fillers  che contengono acido ialuronico hanno  stimolato la "produzione di collagene", oltre che rallentando la degradazione del collagene . Quindi non solo si ottiene un effetto di riempimento, ma si ottiene anche un effettivo aumento della produzione di collagene naturale.

Attualmente, la maggior parte dei fillers durano fino a un anno, o più a lungo. Il più delle volte, gli effetti collaterali sono lievi, come arrossamenti o gonfiore dove si è fatta l’iniezione.

>Il ringiovanimento del viso quindi passa per molte strade, basta cercare quella più adatta alle proprie aspettative, al proprio carattere e non ultimo alle proprie tasche.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy