Rimedi per mal di schiena

Esistono molti trattamenti e rimedi per il mal di schiena, sul mercato c’è solo l’imbarazzo della scelta

Rimedi per mal di schiena

I rimedi per il mal di schiena sono efficaci?

8 su 10 persone affermano di aver avuto almeno una volta nell’arco della loro vita il mal di schiena.

Il mal di schiena è uno dei fastidi per il quale si ricorre di più alle cure mediche.  

Come si può trovare il giusto rimedio per il mal di schiena?

Esistono molti prodotti e trattamenti per il mal di schiena, sul mercato c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Dipende però da caso a caso.

Ad esempio, il mal di schiena dura da un paio di giorni o da più tempo?

È iniziato a causa di un trauma o un evento particolare, o non si sa cosa sia successo?

Si è sani, o si hanno delle patologie come il diabete o l'artrite?

La buona notizia è che ci sono tanti rimedi efficaci da prendere in considerazione, tra cui alcune terapie alternative e rimedi naturali che possono dare sollievo e aiutare a vivere una vita attiva.

I rimedi più indicati per l trattamento del mal di schiena:

  • agopuntura

L'agopuntura è uno dei migliori trattamenti alternativi per la lombalgia. L’agopuntura prevede l'inserimento di aghi sottili nella pelle in punti specifici per contribuire ad alleviare il dolore. Si può sentire sollievo dopo ogni seduta. La durata degli effetti benefici vanno da poche ore a un paio di settimane dopo aver terminato un ciclo di trattamenti. L'agopuntura è particolarmente utile nei casi di spasmi muscolari o dolore del nervo correlati.

  • massaggio

Il massaggio è una eccellente terapia per liberare dalla rigidità muscolare. Il massaggio lenisce il mal di schiena, migliora la qualità della vita perché facilita la mobilità fisica e riduce la quantità di farmaci antidolorifici da assumere. In uno studio, le persone che hanno ricevuto 1 ora di massaggio una volta alla settimana per 10 settimane hanno presentato una riduzione della sintomatologia, erano più attivi, e hanno trascorso meno tempo a letto rispetto a persone che hanno ricevuto solo trattamenti tradizionali. Come terapia il massaggio regolare può aiutare a ridurre il mal di schiena anche per sei mesi. Si potrebbe anche optare per delle tecniche di auto massaggio. 

  • esercizio

l’esercizio fisico è sempre un valido rimedio contro il mal di schiena. Cosa fare quando si devono trascorrere ore ad una scrivania? Se si lavora a una scrivania, meglio fare delle pause regolari. Ci si deve alzare, fare allungamenti, e camminare. L'esercizio fisico regolare è importante. Si deve prevedere un’attività fisica regolare e costante come camminare o un allenamento di routine da seguire ogni giorno per mantenere i muscoli allenati. Entrambi sono buoni rimedi per il mal di schiena a lungo termine. Il Tai Chi è un'altra buona scelta.  

  • Yoga e Pilates

Ci sono prove evidenti che lo yoga riduce il mal di schiena. Il Pilates è anche utile. Entrambi danno sollievo al mal di schiena perché sono una combinazione di stretching ed esercizi di resistenza. Questi esercizi devono essere fatti almeno 3 a 4 volte alla settimana, almeno per un'ora al giorno. Se si ha poco temo allora conviene spalmare nell’arco della giornata gli esercizi. Per cominciare si consiglia di fare 10 minuti di yoga o Pilates quando ci si sveglia e 10 minuti prima di coricarsi. Gli altri minuti si possono fare nell’arco della giornata quando si ha tempo.

  • Chiropratica e manipolazione spinale

Un chiropratico, un osteopata o fisioterapista, possono intervenire con delle manipolazioni alla colonna vertebrale per ridurre il dolore alla schiena. L’intervento di un chiropratico, un osteopata o fisioterapista può funzionare altrettanto bene rispetto ad altri trattamenti. E 'una buona scelta se non si soffre di dolore al nervo sciatico o si hanno danni al sistema nervoso. Per ottenere dei risultati duraturi e visibili si devono prevedere almeno  una serie di 12 sedute di terapia manipolativa vertebrale con un chiropratico, un osteopata o fisioterapista. Il benessere è immediato e di lunga durata anche dopo aver terminato i trattamenti.

  • Rimedi erboristici contro il mal di schiena

Alcuni trattamenti a base di erbe possono essere utili per la lombalgia. Alcune persone usano creme a base di capsaicina, una specie di pepe di Caienna, che si applica sulla schiena per bloccare lo stimolo del dolore prima che raggiunga il cervello. L'estratto di salice è simile a quello dell'aspirina e può aiutare ad alleviare il dolore. L’Artiglio del diavolo, un'erba usata per trattare l'artrosi, può anche essere utile per il mal di schiena. Si prende in capsule, compresse, soluzioni liquide, o come un unguento che si applica sulla pelle.

  • Biofeedback

Il biofeedback utilizza attrezzature speciali, di solito presso l'ufficio di un medico o terapeuta, per darvi informazioni sulle reazioni fisiche del vostro corpo. Il Biofeedback utilizza una speciale macchina che aiuta ad addestrare il cervello nel controllo della risposta al dolore. Si può insegnare come monitorare e controllare il respiro e il polso; aiuta a rilassarsi e alleviare il dolore a lungo termine. Si impara a moderare la respirazione, la frequenza cardiaca, il flusso di sangue, e la tensione muscolare. Alcuni studi hanno trovato che è più efficace di farmaci per alleviare il mal di schiena, con una riduzione dell'intensità del dolore di circa il 30%.

  • Tecniche di rilassamento

Altre tecniche comprendono il rilassamento progressivo dove si contraggono e poi si rilassano i  muscoli; e riduzione dello stress, che utilizza la meditazione. Entrambi aiutano  a utilizzare la mente per ridurre la sensazione di dolore.

Ma gli studi condotti su questi trattamenti sono solo all’inizio, quindi non ci sono ancora prove scientifiche sulla reale efficacia di questi trattamenti terapeutici.

  • Mantenere la giusta postura

la maggior parte delle persone che tengono una cattiva postura compiono uno sforzo eccessivo sulla schiena. Una cattiva postura può far peggiorare il mal di schiena, soprattutto se si sta seduti per lunghi periodi. Quindi un rimedio contro il mal di schiena è di sicuro quello di fare regolarmente degli esercizi di ginnastica posturali che servono a correggere eventuali carichi eccessivi alla schiena.

  • Dormire bene

Strano a dirsi, ma un buon sonno e soprattutto mantenere la giusta posizione mentre si dorme è un rimedio per il mal di schiena. Diventano importanti il cuscino e il materasso che, se di buona qualità migliorano la qualità e la durata del sonno e consentono di correggere eventuali posizioni sbagliate che possono causare mal di schiena. Si dovrebbero imparare delle tecniche per riposare meglio nella giusta posizione in modo da alleviare il mal di schiena. A secondo della posizione che si assume si deve ricorrere alla posizione correttiva da usare quando si dorme. Quando si ha mal di schiena, il sonno può essere difficile. Tutto questo crea un circolo vizioso, perché se non si riposa bene il mal di schiena aumenta e l’aumento del mal di schiena impedisce di dormire bene. Una posizione sbagliata durante il sonno può anche aggravare il mal di schiena. Si potrebbe così provare a dormire su un fianco,  con un cuscino tra le ginocchia per mantenere la colonna vertebrale in posizione neutra per alleviare la tensione sulla schiena. Se si dorme supini allora sarebbe il caso di mettere un cuscino sotto alle ginocchia. I medici potrebbero consigliare il riposo a letto per il mal di schiena. Ma rimanere a letto sdraiati non fa bene, anzi il mal di schiena può peggiorare e possono insorgere altre complicazioni. E 'importante alzarsi dal letto e iniziare a muoversi lentamente. L’Esercizio è uno dei rimedi più efficaci per alleviare il mal di schiena in fretta. Provare con il nuoto, le passeggiate, o lo yoga.

  • Farmaci antidolorifici

Ci sono in commercio antidolorifici che spesso aiutano con il mal di schiena: farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS) e il paracetamolo. Entrambi hanno alcuni effetti collaterali. Si deve sempre consultare il proprio medico prima di assumere antidolorifici. E non ci si deve aspettare che un farmaco da solo risolva il problema del mal di schiena. Gli studi dimostrano che si ha bisogno di più di un tipi di trattamento. Il medico può anche prescrivere miorilassanti per contribuire ad alleviare gli spasmi muscolari dolorosi.

  • Ghiaccio e calore come rimedi per il mal di schiena

Regolari applicazioni di ghiaccio sulla schiena può aiutare a ridurre il dolore e l'infiammazione da un infortunio. Prova più volte al giorno per un massimo di 20 minuti ogni volta. Dopo alcuni giorni, si potrà passare al calore. Applicare un termoforo elettrico, o ancora meglio perché un rimedio per il mal di schiena naturale è il cuscino con noccioli di ciliegia biologici da scaldare nel microonde, o altri sistemi che consentano di sviluppare calore per aiutare a rilassare i muscoli e aumentare il flusso sanguigno nell’area interessata. Si potrà ricorrere anche ai bagni caldi. Per evitare ustioni e danni ai tessuti, non s deve mai dormire sulla fonte di calore usata.

  • Stimolazione nervosa elettrica transcutanea (TENS)

Un altro rimedio contro il mal di schiena potrebbe essere la stimolazione nervosa elettrica transcutanea (TENS), che usa gli impulsi elettrici lievi. Anche se questa tecnica è usata, le prove che confermino la sua reale efficacia nel trattamento del mal di schiena sono ancora in fase di studio.

  • Terapia cognitivo comportamentale come rimedio per il mal di schiena

Può sembrare strano, ma fare due chiacchiere con uno psicologo per il mal di schiena potrebbe alleviare il dolore. Gli studi dimostrano che la terapia cognitivo comportamentale è molto efficace nel breve e lungo termine per il mal di schiena cronico, ridurrebbe sensibilmente il dolore.

  • Iniezioni per il mal di schiena

Un medico può raccomandare una iniezione spinale per contribuire a ridurre il mal di schiena. A seconda del tipo di iniezione, il medico può limitare il numero di dosi per evitare possibili effetti collaterali anche gravi.

  • Chirurgia per il mal di schiena

Come tutti gli interventi chirurgici, questi comportano rischi e non sono sempre risolutivi. Sono da prendere in considerazione solo in casi estremi di mal di schiena.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy