La prevenzione ed i rimedi naturali contro il mal di schiena

Semplici consigli per sconfiggere il mal di schiena lombare e dorsale

La prevenzione ed i rimedi naturali contro il mal di schiena


Il mal di schiena questo sconosciuto, può essere curato anche attraverso una serie di rimedi naturali. Molto spesso non siamo a conoscenza delle cause che l'hanno provocato: il cambio di stagione che ci ha colti impreparati con una frescata, una corrente d'aria di cui ci siamo accorti troppo tardi, uno sforzo eccessivo sollevando carichi oppure semplicemente perché ci siamo addormentati sul divano in una posizione sbagliata.

 

Comunque sia andata, il mal di schiena (sciatalgia, lombalgia, dolori alla cervicale o altro), di cui tendiamo a dimenticarci durante il corso di una giornata di lavoro, va curato con molta attenzione per evitare che si cronicizzi. Tanto più che le generazioni più giovani, che passano intere giornate rannicchiate sulle loro scrivanie e i loro pc, sono sempre più inserite in uno stile di vita sedentario, che in fin dei conti è la base su cui “attecchisce” il mal di schiena.


Prima ancora di parlare di rimedi, dovremo capire come si previene questa patologia. Il primo consiglio per chi lavora alla scrivania è di fare spesso delle piccole pause, alzandosi per sgranchirsi le gambe e fare due passi almeno  una volta ogni due ore (meglio sarebbe ogni sessanta minuti, ma spesso i ritmi lavorativi incalzanti lo impediscono). Parliamo poi della durata della giornata lavorativa, che non dovrebbe superare le 8-10 ore. Se consideriamo poi che, una volta tornati a casa, spesso ci rimettiamo al computer, capirete che passare 12 ore o più seduti alla scrivania è un chiaro fattori di rischio.


La prevenzione si gioca molto dal punto di vista ortopedico. Quando si è seduti non bisogna sottoporre gli arti e la colonna vertebrale a stress eccessivi. L'errore che fanno in molti è quello di curvarsi piegandosi in avanti mentre si lavora al computer o si studia. L'essenziale è dunque sedersi mantenendo la schiena dritta e le spalle indietro. I glutei dovrebbero toccare la parte posteriore della seduta, con le ginocchia piegate ad angolo retto (e non incrociate) e la pianta del piede che aderisce per intero al pavimento. In termini generali la regola più utile è quella di non sedersi nella stessa posizione per più di 30 minuti. Per capire meglio quale è la corretta posizione quando si lavora alla scrivania, potete poi guardarvi questo interessante video


Se il dolore alla schiena persiste per una settimana o più, il consiglio è di consultare un medico per capire se si tratta di un nervo irritato, di lesioni muscolari, cattiva postura o altro. Se avete anche dolore notturno, che si allarga fino alle gambe, con intorpidimento degli arti e altri segni di debolezza, il parere di un esperto è essenziale. Potreste avere un'infiammazione al nervo sciatico, molto comune e spesso mal diagnosticata. 


Ma veniamo ai rimedi naturali contro il mal di schiena, cercando di offrirvi una breve panoramica:

* Seguire una dieta sana e uno stile di vita attivo/ Mantenere sotto controllo il peso corporeo, con l'aiuto di un regolare esercizio fisico, aiuta a prevenire piccoli dolori strutturali;

* Assumere più vitamina D (Stare al sole)/ La vitamina D è essenziale nella nostra dieta, perché aiuta a assorbire il calcio presente negli alimenti. Il nostro corpo immagazzina vitamina D quando è esposto direttamente alla luce del sole, ma ci sono alcuni alimenti che ci aiutano a non rimanere mai senza. Fra questi vi è sicuramente il pesce azzurro (sarde, aringhe, acciughe), ma anche il burro ed in generale i formaggi grassi e le uova. Gli uomini dopo i sessanta anni e le donne in menopausa sono maggiormente soggetti alla carenza di questa vitamina e devono rivolgersi ad integratori.

* Concedersi un massaggio rilassante / Dopo aver consultato il medico, per capire se avete un'infiammazione e che tipologia di massaggio potete concedervi;

* Praticare yoga e tecniche di respirazione e meditazione/ Concedersi anche solo una micro sessione di yoga (30 minuti su base giornaliera) può aiutarvi a mantenere una certa elasticità nei legamenti e ad allontanare ansia e stress. Ritrovare il proprio 'respiro lungo', cioè la piena capacità polmonare, è altresì molto indicato;
* Ascoltare musica/ Ok, questo non è un vero e proprio rimedio, ma sicuramente un palliativo. Ascoltare buona musica aiuta a ridurre immediatamente l'apatia, l'ansia e la depressione associata a mal di schiena cronico. 





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy
Farmaci Equivalenti
Merz Spezial