Pecorelli: sanità pubblica sostenibile, anche con lo sport

Pecolrelli stimola la discussione su come i governi ndovrebbero agire per rendere la snaità pubblica sostenibile grazie a stili di vita sani con un'alimentazione corretta e la pratica sportiva regolare

Pecorelli: sanità pubblica sostenibile, anche con lo sport

MILANO - Sergio Pecorelli, presidente dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), al Global Health Summit, meeting internazionale di politica sanitaria in corso a Londra ha sparato a zero sulla sedentarietà degli italiani.

Secondo Pecorelli dieta sana e sport sono alla base di una buona salute e di uno stile di vita sano che fa arrivare in là negli anni senza problemi. I problemi ormai noti sono diabete, tumori e patologie cardiocircolatorie.  

Quale occasione migliore per sfruttare il messaggio dei giochi olimpici per la promozione dell’attività fisica regolare da sostenere nelle nuove generazioni, da parte dei governi, per la prevenzione dalle malattie e di uno stile di vita sana

Tutte le istituzioni si devono impegnare di più per far comprendere i rischi legati alla sedentarietà, perché la sfuida più difficile è quella di una sanità pubblica sostenibile. 





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy