Immigrazione salute: cure a assistenza gratuite a tutti i piccoli immigrati

Tutti i minori stranieri in Italia riceveranno cure e assistenza sanitaria gratuitamente anche per quelli privi di permesso di soggiorno

Immigrazione salute: cure a assistenza gratuite a tutti i piccoli immigrati

Tutti i minori stranieri in Italia riceveranno cure e assistenza sanitaria gratuitamente anche per quelli privi di permesso di soggiorno.


cure e assistenza sanitaria gratuite, a tutti i minori stranieri in Italia, con o senza permesso di soggiorno.

La Conferenza Stato-Regioni approva «l’iscrizione obbligatoria al Sistema sanitario nazionale dei minori stranieri anche in assenza del permesso»,.

Questa svolta consente ai piccoli di potersi rivolgere nell’ambito del SSN anche alle cure continuative di un pediatra di base.

Il ministero della Salute, per la tutela della salute degli stranieri extracomunitari privi di permesso, blocca dei fondi destinati per gli obiettivi del piano. 
il ministro della Salute, Renato Balduzzi, dice «perché nessuno sia escluso dai percorsi assistenziali in un’ottica di equità e di giustizia».
I dati Istat parlano ormai chiaro, i minori stranieri residenti sono 932.675, di cui circa 573mila sono nati in Italia. Mentre il numero dei minori irregolari resta ancora sconosciuto. L’accordo include anche che sia prolungato il permesso di soggiorno del bambino fino ad 1 anno di età e alla donne in gravidanza.
La legge Turco-Napolitano del 1998, prevede l’iscrizione obbligatoria al Ssn di tutti gli stranieri regolari. Gli stranieri “irregolari”, senza permesso di soggiorno, avevano il diritto alle «cure ambulatoriali e ospedaliere urgenti ed essenziali per malattia o infortunio», alla tutela della gravidanza e maternità, della salute del minore e alle vaccinazioni. 

 





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy