Parodontite sintomi quali sono?

Cos'è la parodontite e quali sintomi comporta?

Parodontite sintomi quali sono?

Quali sono per la parodontite i sintomi più comuni? Ancor prima di approfondire questo aspetto, cerchiamo di capire in cosa consiste questo particolare stato patologico.

 

La parodontite è una patologia dentale molto temuta, che consiste sostanzialmente in una progressiva perdita di attacco dei denti al relativo alveolo; la forma più avanzata della paradontite, dunque, comporta una totale caduta dei denti.

 

Parlare di parodontite sintomi è importantissimo, ancor di più rispetto ad altre patologie che riguardano i denti, perchè questo tipo di problema tutt'altro che irrilevante può essere contrastato in maniera efficace solo ed esclusivamente se preso per tempo.

 

Si riesce a fronteggiare la paradontite solo se la si affronta nonappena vengono riscontrati i primi sintomi, in caso contrario la dentatura viene compromessa in maniera irrimediabile, e si rendono necessari interventi di implantologia molto complessi.

 

Senza dunque approfondire gli aspetti medici riguardanti questa patologia, che ovviamente possono essere valutati solo da un professionista, cerchiamo di capire come riconoscere subito la paradontite per poter evitare alla dentatura dei problemi molto seri.

 

Per la paradontite i sontomi più comuni sono il rigonfiamento del tessuto gengivale, talvolta accompagnato da dolore localizzato, oppure la morbidezza: una gengiva eccessivamente tenera può essere un segnale da non sottovalutare per alcun motivo.

 

Altre manifestazioni tipiche sono delle strane tonalità cromatiche della gengiva: se la gengiva assume dei colori insoliti (come ad esempio tonalità tendenti al viola), oppure viene ricoperta da macchie, è probabile che la paradontite possa essere prossima a manifestarsi.

 

Altro sintomo molto diffuso della paradontite è inoltre la recessione gengivale: in questo caso, la gengiva tende a coprire una superficie dentale inferiore, rendendo così il dente più evidente.

 

In generale, ad ogni modo, ogni cambiamento improvviso relativo alle gengive o alla forma della dentatura deve subito destare sospetto, e bisogna consultare un dentista immediatamente per capire quali sono le cause.

 

Individuare immediatamente nella paradontite i sintomi relativi è importantissimo per evitare ai denti dei problemi davvero molto seri.

 

Riccardo G.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy