Dolori muscolari post allenamento

Dolori muscolari post allenamento: a cosa sono dovuti? Come comportarsi se si manifestano?

Dolori muscolari post allenamento

Per quale motivo si manifestano i dolori muscolari post allenamento? Chi si allena in palestra sa bene che dopo un allenamento sufficientemente intenso e pesante si presentano puntualmente dei dolori che riguardano i gruppi muscolari che hanno compiuto lo sforzo, ma per quale motivo si presentano?

 

I dolori muscolari post allenamento sono definiti, nel gergo dei bodybuilder, DOMS (Delayed onset muscle soreness), e possono avere una durata variabile, che normalmente non va oltre un giorno.

 

La durata e l'entità dei dolori muscolari dipende notevolmente dallo stato di forma dell'atleta: chi si allena per la prima volta dopo molto tempo di inattività dovrà inevitabilmente convivere con dei DOMS per almeno un paio di giorni, chi invece è ben allenato smaltisce questi dolori in tempi molto brevi.

 

Ma qual'è la causa dei dolori muscolari?

 

Per lunghi tempi si è creduto che il principale motivo per cui vengono a presentarsi i dolori muscolari fosse dovuto alla produzione di acido lattico da parte dei muscoli stessi (non solo per quanto riguarda gli allenamenti in palestra, ma anche per sport molto diversi come il calcio, il basket ed altre discipline che richiedono sforzo aerobico).

 

L'acido lattico, che i muscoli producono in quantità notevoli dopo uno sforzo, in realtà non permane per più di pochi minuti, di conseguenza la causa dei fastidi localizzati ha ben altra natura.

 

I dolori muscolari sono infatti da attribuire a delle microlacerazioni del muscolo, ovviamente positive ai fini della forma fisica. In sostanza, quando il muscolo effettua un movimento a cui non è abituato, oppure lo effettua con maggior intensità o con carichi più pesanti, il muscolo stesso si "rompe" causando così questi fastidi.

 

Questo aspetto è molto importante soprattutto per chi, allenandosi in palestra, ha come obiettivo quello di aumentare la massa muscolare: i DOMS sono sicuramente un segnale da leggere in termini positivi, indice che ci si sta allenando con adeguata intensità.

 

Ma come comportarsi se si manifestano questi dolori muscolari?

 

I personal trainer e gli esperti di settore sono concordi nel sostenere che il periodo fisiologico di recupero da un dolore muscolare debba essere rispettato, fondamentalmente per due motivi.

 

Anzitutto, perchè allenarsi mentre sussistono dei DOMS rallenta ulteriormente i tempi di recupero, e soprattutto perchè si da modo ai muscoli di tradurre lo sforzo compiuto in un effettivo aumento della massa o della definizione muscolare.

 

Insomma, possiamo concludere dicendo che i dolori muscolari post allenamento sono assolutamente positivi (a patto che non siano dovuti a strappi muscolari o altri infortuni), e rispettare i naturali tempi di recupero è un'ottima regola per essere in forma.

 

Riccardo G.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy