Dieta personalizzata gratis: di cosa si tratta? E' affidabile?

Che cos'è la "dieta personalizzata gratis" che si può calcolare sul web?

Dieta personalizzata gratis: di cosa si tratta? E' affidabile?

Nel web non è affatto raro leggere delle espressioni del tipo "dieta personalizzata gratis", ma aldilà del facile entusiasmo che può suscitare un titolo del genere, che cosa si cela realmente dietro queste risorse?

 

Sono tantissime le persone, sia uomini che donne, che intendono seguire una dieta per migliorare la propria salute ed il proprio stato di forma; la dieta dimagrante è sicuramente quella più diffusa, ma non è certo l'unica, basti pensare ad esempio alle diete seguite da chi desidera incrementare la propria massa muscolare, oppure da chi desidera semplicemente conservare il pesoforma faticosamente conseguito.

 

Con il termine dieta, infatti, si indica un qualsiasi tipo di regime alimentare progettato sulla base di determinate necessità: chi pratica degli sport che hanno come obiettivo quello di incrementare la massa muscolare, come ad esempio il Body Building, intenderà certamente seguire una dieta ricca di proteine e di aminoacidi (e povera di grassi) per trasformare in reali miglioramenti fisici gli sforzi atletici compiuti.

 

Ogni tipo di dieta, insomma, prevede un apporto nutrizionale specifico, di conseguenza una buona dieta non può assolutamente prescindere dallo studio delle reali necessità nutrizionali della persona.

 

Non vi è alcun dubbio sul fatto che la dieta personalizzata è il tipo di dieta migliore: questo regime alimentare, infatti, è studiato ad hoc sulla base delle esigenze e degli obiettivi della persona, considerando una serie di importanti parametri: età e stile di vita condotto, presenza di eventuali patologie, livello di massa grassa e molto altro ancora.

 

Proprio perchè l'elaborazione di una dieta, come si può facilmente intuire, è una cosa molto complessa e che richiede profonde conoscenze, solo ed esclusivamente un nutrizionista può suggerire ad un paziente un determinato stile alimentare; diete "fai da te" o diete suggerire da istruttori sportivi privi di adeguati titoli possono rivelarsi inutili, se non addirittura pericolose per la salute.

 

Non è affatto raro purtroppo che delle diete vengano progettate e suggerite da professionisti che non hanno competenze specifiche; per quanto un istruttore sportivo possa sicuramente avere delle conoscenze di fondo, suggerire una dieta richiede senza dubbio un’analisi estremamente attenta ed una conoscenza notevole dal punto di vista biologico.

 

Lo specifica anche la legge, d’altronde, che solo i medici ed i nutrizionisti sono regolarmente abilitati a suggerire delle diete ai propri pazienti.

 

Alla luce di questo, dunque, cosa può offrire un servizio di "dieta personalizzata gratis" sul web? Come va intesa un’espressione di questo tipo?

 

In rete, si sa, sono disponibili numerosissime risorse di cui si può fruire in modo gratuito, strumenti che possono sicuramente rappresentare un valido aiuto nei confronti delle nostre esigenze di vita quotidiana e che, in generale, si caratterizzano per un utilizzo estremamente semplice.

 

Anche relativamente alle necessità dietetiche è possibile individuare nel “mare magnum” di Internet delle risorse potenzialmente interessanti, le quali devono essere adoperate e considerate, tuttavia, con la dovuta moderazione e criticità.

 

Questi strumenti elaborano una sorta di dieta ideale valutando gli obiettivi della persona, tenendo in analisi vari parametri (sesso, peso, attività sportive condotte...).

 

Ovviamente, la dieta che viene suggerita è inevitabilmente molto approssimativa, dal momento che si basa sulla sommaria analisi di alcuni dati inseriti dallo stesso utente, e su nulla di più.

 

Non essendoci alcuna visita, tantomeno alcuna analisi della condizione fisica della persona e del suo stato di forma, una dieta personalizzata gratis elaborata in questo modo può essere semmai considerata come una sorta di suggerimento di massima, ma non certo come un regime alimentare a cui attenersi con rigore per ottenere dei risultati.

 

Negli stessi siti web, d'altronde, è specificato che diete progettate in questo modo non possono avere carattere terapeutico: quando si tratta di salute, questo è chiaro, non si può giungere ad alcuna conclusione certa attraverso uno schermo, ed è importante che questi siti web informino a dovere il navigatore da questo punto di vista.

 

Il concetto di dieta personalizzata online, dunque, è questo; certo può essere effettivamente intrigante avere la possibilità di ottenere una dieta ad personam con pochi semplici click, ma in questo caso non si sta parlando, è evidente, di un semplice calcolo statistico, ma di un aspetto di natura medica che richiede senza dubbio un altissimo livello di accuratezza e di conoscenza.

 

Insomma, il consiglio è questo: una dieta personalizzata gratis online può essere calcolata solo per avere un'idea generica del tipo di regime alimentare che converrà seguire; se si vuol dimagrire in modo efficace e sano è assolutamente indispensabile affidarsi a un nutrizionista.

 

Rivolgersi a un nutrizionista richiederà certamente un costo, per quanto di norma decisamente sostenibile, e anche questo aspetto potrebbe spingere la persona ad optare per gli strumenti disponibili nel web, pratici e totalmente gratuiti.

 

Questo, tuttavia, sarebbe come detto un gravissimo errore: una dieta organizzata in modo sommario e senza che alcun professionista abbia analizzato una serie di valori biologici relativi alla persona non solo può rivelarsi poco adatta all’obiettivo fissato, ma può anche divenire deleteria nel caso in cui una persona abbia delle esigenze che solo un nutrizionista professionale può riscontrare.

 

Non ci sono dubbi, insomma: gli strumenti che consentono di ottenere una dieta personalizzata gratis online devono essere considerati come una semplice indicazione di massima a carattere puramente indicativo, non già come una dieta attendibile o, ancor peggio, dal valore terapeutico.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy