Alzheimer: prevenire con l'allenamento del cervello e la memoria

Prevenire la malattia di Alzheimer si può, esercizi e allenamanto sin da giovani con giochi intellettivi

Alzheimer: prevenire con l'allenamento del cervello e la memoria

L'Alzheimer si previene sin da giovani con l'allenamento del cervello e la memoria. 

Viedeogiochi, Sudoku, lettura e quanto altro tiene mente e momoria allenati previene la malattia di Alzheimer. 

La ricerca della Berkeley in California e pubblicata sulla rivista Archieves of neurology afferma che l'esercizio intellettivo deve iniziare sin da giovani. 

Se si inizia da giovani e per un lungo periodo, i risultati sono visibili proprio a livello di formazione delle placche amiloidi, che nel caso di soggetti che hanno tenuto la mente allenata l'accumulo di proteine amiloidi è ridotto. 

I ricercatori quindi consigliano di iniziare sin da giovani, perchè l'accumulo avviene nel tempo e solo con l'esercizio nel lungo periodo si ottiene la migliore prevenzione. 

La notizia arriva proprio nei giorni in cui si festeggia il compleanno della nostrana Settimana Enigmistica, che potrebbe essere inclusa nella lista degli esercizi utili alla prevenzione. 

36milioni di malati nel mondo, la prevenzione diventa l'unica via concreta per combattere la malattia di Alzheimer, via libera così a giochi interattivi, esercizi mnemonici, videogiochi e Sudoku oltre alla lettura e a svolgere attività che chiedono interattività. 





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy