Acidi urici sintomi

Per gli acidi urici quali sintomi sono più comuni? Di cosa si tratta esattamente?

Acidi urici sintomi

Che cosa si intende per acidi urici sintomi? Parlare di sintomi per gli acidi urici, in realtà, non è esattamente corretto, dal momento che gli acidi urici non sono una patologia, anzi sono delle sostanze che circolano normalmente nel sangue prima che l'organismo provveda alla loro eliminazione.

 

Gli acidi urici sono il prodotto che deriva dall'attività organica di gradazione delle purine, e vengono eliminati dai reni, principalmente attraverso le urine.

 

Ha senso parlare di acidi urici sintomi, invece, nel caso in cui questi siano presenti in quantità eccessive all'interno del sangue, al punto da rendere difficile la loro espulsione.

 

La patologia in questione prende il nome di gotta, problema metabolico per il quale, appunto, l'eccessiva quantità di acidi urici è senza dubbio la causa principale.

 

Le cause della gotta, dunque dello svilupparsi di acidi urici in eccesso, sono principalmente legate ad abitiduini alimentari scorrette, molto ricche ad esempio di grassi animali, alcolismo, oppure semplicemente ad una predisposizione di natura puramente ereditaria.

 

Per gli acidi urici i sintomi sono piuttosto netti ed inequivocabili, ed essendo piuttosto dolorosi non c'è il rischio che possano essere trascurati dalla persona che ne è interessata.

 

La gotta, infatti, comporta dei forti dolori localizzati alle articolazioni delle dita del piede, soprattutto all'alluce, anche se in taluni casi possono essere interessati il ginocchio, la caviglia, oppure le dita delle mani.

 

Questi sintomi, come detto, comportano un dolore forte ed improvviso, che si manifesta generalmente durante le ore notturne, il quale si accentua ulteriormente nel caso in cui si eserciti della pressione, anche molto leggera, sul punto dolorante.

 

Manifestazioni di questo tipo, ovviamente, devono immediatamente allertare la persona, che deve così sottoporsi in maniera repentina ad una visita medica; il professionista saprà certamente indicare se si tratta o meno di un problema causato da eccesso di acidi urici, e saprà individuare le cure più idonee per il singolo paziente.

 

Affinchè si possa sconfiggere questo problema, ovviamente, è indispensabile che i livelli di acido urico nel sangue rientrino nella normalità; per ottenere questo risultato il medico potrà suggerire dei farmaci specifici, oppure semplicemente una dieta molto accurata.

 

Insomma, in caso di eccesso di acidi urici i sintomi sono piuttosto forti, e la persona deve immediatamente sottoporsi ad una visita specialistica nel caso in cui ne sia interessata.

 

Riccardo G.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy