Sintomi premestruali

Sintomi premestruali: la sindrome premestruale non fa paura

Sintomi premestruali

I sintomi premestruali, non sono specifici, ma si associano alla sindrome premestruale, che si manifesta alcuni giorni prima del ciclo mestruale.  

Le donne che accusano la sindrome premestruale sono otto su dieci; su queste il

15% soffre di sintomi premestruali che pregiudicano lo svolgimento delle normali attività quotidiane.

 

Perché si hanno i sintomi premestruali?

Perché il ciclo mestruale è una vera tempesta ormonale.

Variazioni repentine di serotonina, squilibri tra progesterone ed estrogeni possono avere su molte donne alterazioni del comportamento, della pelle e del fisico.

 

Tra i sintomi premestruali più diffusi ci sono:

  • Tensione mammaria
  • Ritenzione idrica e gonfiore generale
  • Mal di testa  
  • Acne, brufoli e foruncoli
  • Disturbi dell'appetito, con fame smodata e compulsava  
  • Stitichezza o diarrea
  • Dolori muscolari generalizzati
  • Voglia di piangere
  • Depressione
  • Difficoltà di concentrazione
  • Stanchezza
  •  Nervosismo ed irritabilità
  •  Insicurezza
  • Aggressività

 

Che fare?

  1. Mangiare in modo sano ed equilibrato: vitamine e sali minerali, ridurre il sale,  cereali, alimenti ricchi di ferro
  2. Attività fisica moderata, come camminare.
  3. Usare tecniche di rilassamento e di respirazione, perché la componente psicologica gioca un ruolo fondamentale nella buona gestione dei sintomi premesturali.

Se la sintomatologia è invalidante compromettendo la qualità della vita sarà bene consultare il proprio medico per trovare la migliore soluzione al problema.

 

Val Didi





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy