Sintomi dell’infarto

Sintomi dell’infarto del miocardio

Sintomi dell’infarto

Sintomi dell’infarto: quali sono?

 

In generale i sintomi dell’infarto sono dolore al petto, che può irradiarsi al braccio fino alla mascella, nausea, vomito, difficoltà respiratorie, singhiozzo, eruttazioni, sudorazione, ansia, inquietudine e disagio.

 

Un segnale premonitore dell’infarto è l’angina, che causa dolore toracico.

 

Fattori di rischio dell’infarto sono la vita sedentaria, ipercolesterolemia, ipertensione, obesità, diabete, tabacco, alcol e la familiarità.

 

Cure d’emergenza e ospedalizzazione sono indispensabili.

 

Il rischio più grave è la morte.

 

Quali strategie si possono usare per prevenire l’infarto?

 

·        Curare la dieta aumentando il consumo di frutta e verdura

·        Ridurre la quantità di sale da cucina

·        Aumentare il consumo di fibre

·        Limitare i grassi, i cibi fritti

·        Consumare pesce

·        Non consumare alcolici

·        Riduzione del peso corporeo

·        Non fumare

·        Integrare un’attività fisica nella vita quotidiana, bastano 30 min di camminata al giorno

 





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy