Rischio ictus: mangiare pesce aiuta!

Mangiare il pesce almeno 3 volte alla settimana aiuta a prevenire l'ictus.

Rischio ictus: mangiare pesce aiuta!

Il pesce si sa, fa bene alla nostra salute. Sappiamo che contiene Omega 3, gli acidi grassi da cui il nostro organismo ricava benefici.

Ma da oggi, mangiare il pesce farà ancora più bene.

Arriva da Stoccolma, precisamente dall'Istituto Karolinska, la notizia che mangiare pesce 3 volte alla settimana può monitorare il rischio di ictus.

Lo studio condotto è durato circa 10 anni: in questo lungo periodo, 35 mila donne nate tra il 1914 e il1948 sono state tenute sotto osservazione. Al termine dei 10 anni, ogni donna ha risposto a circa 350 domande: una sorta di questionario sul loro stile di vita, le loro abitudini, le eventuali malattie croniche e tutto ciò che fosse necessario conoscere agli esperti per determinare lo studio.

In base alle risposte date, i ricercatori hanno potuto concludere che chi mangiava pesce almeno 3 volte alla settimana era in qualche modo protetta dall'ictus. In queste donne, il rischio di essere colpite da ictus diminuiva del 15% rispetto alle altre, con abitudini diverse.

È questa un'ulteriore conferma di come il pesce faccia bene al cuore e al cervello, oltre che al resto del nostro organismo. Come più volte abbiamo ribadito, invitiamo tutti voi a consumarne almeno 2-3 vole alla settimana.

In questo caso, invitiamo le donne a consumare pesce per un minimo di 3 pasti a settimana, ma siamo certi che gli stessi benefici potranno essere dimostrati sugli uomini!

Niciarelli Beatrice





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy