Quei fastidiosi chili di troppo

I consigli per rimanere in forma senza troppi sacrifici.

Quei fastidiosi chili di troppo

Sempre di più gli obiettivi della bellezza si fondono con quelli della salute, perché un corpo snello deve essere soprattutto sano, mangiare poco non significa necessariamente perdere peso e correre mezz'ora alla settimana serve a poco. Al contrario si può dimagrire senza troppe limitazioni, ringiovanire senza ricorrere alla chirurgia plastica e sentirsi più belli ritrovando un benessere globale, così da evitare fallimenti che possono risultare controproducenti all'organismo. Sia che si decida di mettersi a dieta o dedicarsi ad un'attività sportiva, l'importante è che non si esageri.

Ecco qualche consiglio utile per il benessere globale del nostro corpo:

Mangiare in modo equilibrato. E' sbagliato seguire diete che propongono un solo gruppo di alimenti. Al contrario l'alimentazione deve essere ricca di frutta e verdura, povera di grassi e di carboidrati semplici.

Non contare le calorie e saltare i pasti. Diversi studi hanno dimostrato che è importante mangiare cinque volte al giorno (tre pasti principali e due spuntini).

Bere due litri di acqua al giorno. Sorseggiata fuori dai pasti stimola il metabolismo attenuando la fame.

Distrarsi e pensare ad altro. Spesso si mangia non tanto per necessità, quanto per golosità, abitudine e nervosismo.

SPORT E SALUTE, UN BINOMIO VINCENTE: L'attività fisica aiuta a mantenere in armonia il corpo contribuendo a tenere in esercizio i muscoli, ottenere una maggiore prontezza mentale e, a livello psicologico, un accresciuto senso di sicurezza. In una dieta dimagrante fare movimento fisico significa aiutare il corpo a bruciare le calorie, eliminare il grasso in eccesso e tonificare i tessuti. Il momento ideale per dedicarsi alla pratica sportiva è il mattino o il tardo pomeriggio e il tipo di sport da praticare va scelto in base alla propria costituzione, facendosi consigliare dal medico di base e dopo essersi sottoposti ad una visita medica che accerti lo stato generale.

Ma quali sono le attività da praticare?

Camminare almeno 30-40 minuti. Si allenano cuore e polmoni e si tonificano i muscoli dei gluteie delle gambe.

Andare in bicicletta. Si rassodano i muscoli delle gambe e si contrasta la cellulite.

Fare jogging. Si rafforzano i muscoli delle gambe, glutei efianchi. E' un'attività consigliata solo a chi non soffre di problemi cardiaci e respiratori.

Nuotare. Il nuoto è lo sport consigliato a tutti e non presenta controindicazioni.

Giocare a tennis. Si aumenta la resistenza di cuore e polmoni.

Fare aerobica e ginnastica a corpo libero. Si rassodano braccia, addominale, glutei e gambe, si sviluppa una maggiore coordinazione dei movimenti e giova alla circolazione.

Virginia Lombardo





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy