L’attività fisica all’aperto vince sulle palestre

Lo sport per volerti bene

L’attività fisica all’aperto vince sulle palestre

Lo sport e l’attività fisica in generale fanno bene alla nostra salute, non solo per dimagrire e per perdere i chili di troppo, ma anche e soprattutto per tutelare la nostra salute e agire in prevenzione del futuro contro eventuali problematiche che potrebbero insorgere con l’età.

Lo sport serve per riservarci da  problemi cardiocircolatori, respiratori, e contrastare l’avvento di patologie quali diabete, colesterolo e altre eventuali malattie degenerative.

La lunga diatriba degli ultimi anni ha visto scontrarsi le palestre con tutti i loro attrezzi ultra moderni e l’attività fisica praticata all’aria aperta.

Oggi arriva una risposta dal Nihr Peninsula Collaborationin Leadership for Applied Health Reserch and Care, con European Center for the Environment Human Health, con la seguente pubblicazione sulla rivista Enviromental Science and Technology.

Infatti, sono stati monitorati per diverso tempo, alcuni gruppi di soggetti che svolgevano regolare attività fisica all’aperto, contro quelli che invece che svolgevano la loro attività fisica nelle palestre con l’ausilio dei costosi e moderni macchinari.

Alla fine dello studio e del periodo di osservazione, i soggetti di entrambi i gruppi sono stati controllati, e gli esiti hanno dimostrato che quelli che si dedicavano allo sport all’aria aperta avevano più effetti benefici rispetto a quelli che si richiudevano nelle palestre, sia da l punto di vista fisico, del nostro corpo e anche per la nostrapelle.

Certamente il connubio tra aria aperta e sport, rappresenta una coppia vincente in campo fisico, ma anche salutare per il nostro organismo.

Gli stessi medici si rivolgono ai loro pazienti pigri incitandoli a svolgere lunghe passeggiate all’aria aperta, per favorire la circolazione e la respirazione di aria sana e rinnovata.

E’ vero anche che durante la stagione invernale spesso le cattive condizioni climatiche spingono il popolo sportivo verso le palestre.

Ma quella che deve essere una sana abitudine, rimane comunque quella di preferire i grandi parchi e le aree apposite per l'attività ginnica, la pioggia o il freddo vanno combattuti e arginati spesso con il giusto equipaggiamento, quando non è possibile la palestra dovrebbe rappresentare solo un'eccezione e o un'alternativa di circostanza.

Tiziana Cazziero





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy