Il benessere inizia dai piedi

I rimedi per i problemi più comuni di piedi

Il benessere inizia dai piedi

Quando i nostri piedi stanno bene, non ci accorgiamo neanche di averli. Ma anche un piccolo problema che li affligge è in grado di influenzare profondamente il nostro benessere, sia fisico che emotivo, compromettendo l'umore, l'equilibrio, l'andatura e la voglia di muoversi.

 

I nostri piedi comprendono 26 ossa, 38 muscoli, 56 legamenti ed una rete complicata di vasi a nervi, la cui integrità è di fondamentale importanza per il loro corretto funzionamento, e quindi per il nostro benessere. Considerando che, in media, compiamo dai 4.000 ai 6.000 passi al giorno, non è sorprendente che, spesso, la funzionalità di uno o più di questi componenti possa venire compromessa, con ripercussioni negative sull'apparato locomotore e sul nostro umore.

 

Tra le condizioni più frequenti cui vanno soggetti i nostri piedi si ricordano le seguenti.

 

Piedi stanchi e dolenti. Sono spesso la conseguenza di lunghi periodi passati in piedi oppure indossando scarpe strette che limitano il flusso sanguigno. Per prevenirli è necessario limitare l'uso di scarpe scomode, troppo strette o con tacchi troppo alti, almeno nei momenti in cui non sia necessario indossarle. Il trattamento si basa su pediluvi con camomilla o olio essenziale di menta, nonchè sulla ginnastica dei piedi ed il massaggio.

 

Piedi screpolati. E' una condizione che si verifica soprattutto in estate, con l'uso di sandali e scarpe aperte, ma che può essere facilmente trattata con pediluvi con solfato di magnesio (detto anche sale inglese) e qualche goccia di olio essenziale. Il trattamento deve poi essere completato con l'applicazione di creme idonee a trattare la secchezza e le screpolature della pelle dei piedi.

 

Calli. Il callo è un ispessimento localizzato di cheratina (cellule morte) che, al di là del suo aspetto anti-estetico, può essere facilmente soggetto a processi infiammatori. Si forma come risposta all'eccessivo e continuo sfregamento della pelle del piede contro le scarpe. Per questo motivo, l'uso di scarpe comode è la misura preventiva più efficace. Il trattamento si basa su pediluvi con solfato di magnesio, per una più facile esfoliazione delle cellule morte, seguiti dall'applicazione di una crema specifica per il trattamento di calli e rugosità plantari

 

Vesciche. Dolorosissime, si formano in genere appena sotto la caviglia, in corrispondenza del tendine di Achille, talvolta anche sulle dita. Per un sollievo immediato dal dolore può essere utile l'applicazione di ghiaccio, ma per un trattamento più efficace e di lunga durata è meglio ricorrere a prodotti specificamente studiati per prevenire e trattare le vesciche dei piedi. Utile è anche un'alimentazione ricca di vitamina C e acidi grassi essenziali, per favorire una più rapida guarigione dell'area dolente.

 

Chiara De Carli





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy