I rimedi per l'emicrania

Consigli per prevenire e combattere le crisi di emicrania

I rimedi per l'emicrania

L'emicrania è una forma di mal di testa particolarmente intenso, ricorrente e di lunga durata, da ore a giorni, spesso accompagnato da altri sintomi quali nausea, vomito ed una particolare sensibilità alla luce ed al rumore.

 

Le crisi di emicrania colpiscono le donne con una frequenza circa tripla rispetto agli uomini, e sono in genere più comuni nei soggetti di età compresa tra i 20 ed i 45 anni. Le cause non sono note, anche se si sospetta il coivolgimento della serotonina, un neurotrasmettitore cerebrale i cui livelli sarebbero alterati nei soggetti sofferenti di emicrania.

 

Sono stati inoltre identificati alcuni fattori scatenanti, quali variazioni ormonali nella donna, lo stress, l'ansia, nonchè deficit nutrizionali o di sonno. Anche alcuni farmaci e certi tipi di alimenti possono essere responsabili dello scatenarsi delle crisi di emicrania. Tra gli alimenti, quelli più frequentemente in causa sono l'alcol, il caffè, il cioccolato ed il formaggio, soprattutto stagionato.

 

Data la loro intensità e durata, le crisi di emicrania hanno un impatto devastante sullo svolgimento delle normali attività quotidiane, tanto che spesso i pazienti che ne sono affetti non sono in grado di fare nient'altro che stare a letto, al buio e lontano dai rumori.

 

Sfortunatamente al momento non esiste ancora una cura definitiva per l'emicrania, anche se in commercio sono disponibili vari farmaci in grado di prevenirne o alleviarne i sintomi, senza però curare la causa di fondo.

 

Alle terapie tradizionali è tuttavia utile associare alcune terapie alternative, come l'agopuntura o l'assunzione di certi integratori utili a prevenire l'insorgenza degli attacchi. Tra questi, particolarmente efficaci sono gli integratori a base di magnesio, coenzima Q10 e vitamina B2.

 

Infine è bene ricordare che, per ottenere i massimi risultati dalla terapia, è opportuno adottare qualche cambiamento nello stile di vita e, in particolare: evitare o limitare gli alimenti "scatenanti", imparare a controllare lo stress, praticare regolarmente attività fisica ed infine concedersi una quantità sufficiente di ore di sonno.

 

Anche se una cura definitiva per l'emicrania non è ancora stata trovata, la combinazione della terapia tradizionale con i rimedi alternativi e gli opportuni aggiustamenti dello stile di vita rappresenta senz'altro il modo più efficace per convivere al meglio con questo male intollerabile.

 

Chiara De Carli





  • Giorgio

    Gradirei conoscere il produttore o il nome commerciale dell'integratore a base di magnesio, coenzima Q 10, Ginkobiloba, Vit. B 2, perchè mi è ststo suggerito come il più adatto nella terapia anti emicrania. Quelli con una miscellanea extra di componenti mi sembrano un pò vaghi.


LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy