Gli agriturismi e la loro diffusione in Italia

Gli agriturismi e il grande successo di queste imprese turistiche in Italia

Gli agriturismi e la loro diffusione in Italia

Gli agriturismi, non ci sono dubbi, sono una tipologia di struttura ricettiva particolarmente apprezzata dai viaggiatori, nonché decisamente diffusa nel nostro paese.

 

L’agriturismo, come noto, è una struttura ricettiva circondata dal verde e della natura, la quale è ricavata nella grande maggioranza dei casi all’interno di edifici di grande valore storico e piuttosto datati; questi immobili, ovviamente, sono finemente ristrutturati, soprattutto nei loro interni, al fine di offrire un’esperienza di soggiorno assolutamente perfetta sotto ogni punto di vista.

 

L’agriturismo, dunque, prevede che i turisti pernottino direttamente nei locali di un’azienda agricola; nella grande maggioranza dei casi queste strutture ricettive proseguono la loro attività di produzione di alimenti naturali, non è raro allo stesso tempo che edifici di antiche aziende agricole siano del tutto ristrutturati per essere impiegati esclusivamente come struttura ricettiva.

 

I motivi per cui gli agriturismi sono così gettonati ed apprezzati dai turisti, sia italiani che esteri, sono davvero numerosi, ed è difficile elencarli in modo completo.

 

E’ fuori di dubbio il fatto che un agriturismo sia un luogo davvero molto ricco di fascino, una struttura ricettiva in grado di conciliare in modo ottimale il relax e la distensione mentale, ma le ragioni alla base di questo notevole successo sono ancor più ampie.

 

Gli agriturismi, ad esempio, sono molto apprezzati dai viaggiatori che amano l’escursionismo, dunque che adorano regalarsi delle lunghe passeggiate tra la natura anche senza dover seguire dei percorsi canonici, allo stesso tempo, inoltre, molti agriturismi propongono delle intriganti attività, come ad esempio la possibilità di scoprire, o perfino di partecipare, ad interventi legati alla cura del verde, oppure di vivere delle bellissime esperienze di equiturismo.

 

Allo stesso tempo, inoltre, soggiornare in un agriturismo è una splendida occasione per scoprire personalmente le peculiarità dei prodotti tipici locali: negli agriturismi, in genere, non mancano dei negozi interni dedicati esclusivamente alle produzioni dell’azienda, senza ovviamente dimenticare che gli agriturismi offrono, in genere, dei servizi di ristorazione di livello davvero molto elevato.

 

La diffusione degli agriturismi, come accennato, è certamente correlata in modo molto stretto alla grande capacità di queste strutture ricettive di favorire il relax psico-fisico: non è certamente un caso, d’altronde, se i pernottamenti in queste strutture ricettive riguardano in moltissime occasioni delle persone provenienti dalla medesima provincia, le quali desiderano semplicemente staccare dalla quotidianità, respirare dell’aria buona, dimenticare il caos cittadino.

 

L’Italia è una nazione particolarmente ricca di agriturismi, e non potrebbe essere altrimenti, dal momento che il territorio della nostra nazione è molto ricco di verde e di aziende agricole completamente circondate da natura.

 

Sono davvero moltissime le aziende che, operando in ambito agricolo, hanno scelto di sfruttare anche questa interessante opportunità imprenditoriale, riscontrando come detto un successo davvero molto interessante.

 

Negli scorsi anni, esattamente nel 2010, è stata condotta una ricerca relativa appunto al numero di agriturismi presenti nel nostro paese: l’indagine, effettuata da Toprural, ha fatto emergere dei numeri davvero notevoli per quel che riguarda questa tipologia di turismo nel nostro paese.

 

Nel database di Toprural, al momento dell’effettuazione di questo lavoro di ricerca, sono state conteggiate ben 12.500 strutture ricettive di tipo rurale, una cifra, questa, decisamente considerevole.

 

E’ stato molto interessante anche rapportare questo numero alla popolazione italiana, nonché al territorio: si è calcolato infatti che in Italia vi sono esattamente 3,9 agriturismi ogni 10.000 abitanti, mentre il numero di agriturismi per 100 Kmq è pari a 4,6.

 

Per quanto riguarda i “numeri” regionali, il primato di regione con il maggior numero di agriturismi in relazione al numero di abitanti è spettato all’Umbria, con ben 18,2 agriturismi ogni 10.000 abitanti, seguita dalla Valle d’Aosta con 17,8; tra le regioni con il numero minore di agriturismi si segnalano invece la Campania, con 0,6 agriturismi ogni 10.000 abitanti, la Calabria con 0,7, e la Lombardia con la medesima quantità.

 

L’Umbria è risultata a primo posto in Italia per quantità di agriturismi anche sulla base del rapporto tra numero di agriturismi ed estensione territoriale, contando ben 19,4 agriturismi ogni 100 Kmq, lo stesso si può dire per la Campania, regione in cui si contano 0,9 agriturismi ogni 100 Kmq.

 

Insomma, i dati relativi alla diffusione degli agriturismi sono davvero notevoli, e si può affermare senza alcun dubbio che questo tipo di strutture ricettive costituiscono una grossa “fetta” dell’indotto turistico italiano.

 

Sono davvero notevoli, peraltro, le presenze di turisti stranieri all’interno degli agriturismi: non è una novità, d’altronde, il fatto che l’Italia sia considerata nei paesi esteri un vero e proprio simbolo di vita piacevole e di qualità, un paese ricco di natura, di cibi genuini e di affascinanti paesaggi, e un agriturismo ovviamente consente di vivere in modo ottimale queste peculiarità che in tanti, oltre confine, riconoscono al nostro paese.

 

Moltissimi agriturismi, proprio sulla base di tale consapevolezza, hanno scelto di rafforzare la propria offerta relativa al benessere, da intendersi nel senso più generale del termine: queste strutture ricettive, infatti, hanno scelto di prevedere al proprio interni dei centri dedicati al fitness, degli spazi dedicati ai trattamenti estetici e ad altre analoghe sedute.

 

Insomma, i motivi per cui scegliere un agriturismo sono davvero tanti: questo tipo di struttura ricettiva, come detto, riesce ad abbracciare un target di turisti decisamente vasto, anche in considerazione del fatto che non si tratta esclusivamente di strutture particolarmente costose, di conseguenza capita frequentemente che in simili strutture soggiornino tanto delle comitive giovani ed informali quanto delle coppie in cerca di relax e riservatezza.

 

Nonostante il periodo di crisi economica generale, il turismo riguardante gli agriturismi ha saputo reggere in modo impeccabile alla recessione, e le aziende operanti in tale settore hanno saputo garantirsi, in moltissime occasioni, un business davvero rilevante.

 





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy