Dislessia sintomi nei bambini

Per la dislessia quali sono i sintomi? Come riconoscere questa patologia?

Dislessia sintomi nei bambini

Della dislessia quali sintomi sono più evidenti? Prima di approfondire questo aspetto, facciamo il punto su cosa è esattamente la dislessia, e quali difficoltà può comportare alla persona che ne è interessata.

 

La dislessia è una condizione discretamente diffusa, la quale si manifesta di norma in infanzia, nei primi anni di vita; i bambini dislessici presentano delle evidenti difficoltà nella lettura e nella scrittura, non a caso questo termine significa letteralmente "difficoltà nelle parole".

 

E' utile precisare subito che questa difficoltà non ha nulla a che vedere con le capacità intellettive: la dislessia è dovuta fondamentalmente ad una difficoltà da parte del cervello di elaborare in modo corretto delle informazioni recepite.

 

Le cause della dislessia sono in parte sconosciute; una certezza è sicuramente rappresentata dal peso del fattore ereditario, dal momento che i soggetti che hanno, in famiglia, persone dislessiche, sono sicuramente più esposti al rischio di essere interessati da questa condizione.

 

Riconoscere della dislessia i sintomi non è affatto semplice, soprattutto perchè, come detto, questa patologia di manifesta nei primi anni di vita, quindi nella fase in cui il bambino apprende a scrivere a leggere e, inevitabilmente, si manifestano delle difficoltà iniziali.

 

Gli esperti sono concordi nel sostenere che evidenti difficoltà nella lettura e nella scrittura possono essere considerate per la dislessia dei sintomi importanti nella seconda e nella terza elementare, ovvero quando la maggioranza dei bambini, di norma, ha acquisito una buona padronanza nella lettura e nella scrittura.

 

Diagnosticare in modo corretto questa patologia è molto importante, soprattutto perchè il bambino, inevitabilmente, tende a risentire di questa condizione, soprattutto in un ambiente come quello scolastico in cui il confronto con gli altri è costante.

 

Le possibili cure per la dislessia sono numerose, ed in ogni caso è indispensabile rivolgersi ad uno specialista; a tal riguardo è utile segnalare la preziosa attività dell'Associazione Italiana Dislessia, che propone una serie di possibili percorsi da intraprendere per affrontare in modo efficace il problema.

 

Ad ogni modo, come detto, individuare in modo corretto per la dislessia i sintomi è insispensabile e richiede molta attenzione: le possibilità di confondere dei possibili sintomi con le normali difficoltà nell'apprendimento della scrittura e della lettura sono elevate.

 

Riccardo G.

 

Fonte: Aiditalia.org





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy