Caldo e aria condizionata: gli sbalzi termici fanno ammalare

Sintomi influenzali a causa dell'uso dell'aria condizionata

Caldo e aria condizionata: gli sbalzi termici  fanno ammalare

Il caldo ha portato tante malattie respiratorie e da raffreddamento. 

Non è una "bufala", ma solo quello che si verifica quando si usa in eccesso e a gelide temperature l'aria condizionata. 

Gli sbalzi termici, agevolano le infezioni simili all'influenza.

A peggiorare la situazione c'è la disidratazione delle mucose delle vie aeree. 

Seppure fastidiosi, i sintomi influenzali, si risolvono in pochi giorni senza febbre.

I sintomi legati alle temperature gelide dell'aria condizionata non si limitano solo a quelli influenzali, ma si può manifestare anche una congestione da freddo con il blocco della digestione. 

A livello gastrointestinale si può avere anche un virus che provoca dolori addominali e diarrea. 

Quali i suggerimenti?

Il primo suggerimento è quello di tenere l'aria condizionata a temperature non troppo più basse di quelle esterne e di evitare il più possibile gli sbalzi termici. 

Val Didi 

fonte: Adnkronos Salute 





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy