Attività fisica: perchè fa bene

I benefici di un'attività fisica regolare

Attività fisica: perchè fa bene

E' risaputo il fatto che lo svolgere regolarmente un'attività fisica di intensità moderata, oppure, se ne si hanno le capacità, anche a livelli agonistici e fortemente competitivi, è parte integrante di uno stile di vita sano. Ma cosa si intende esattamente per "svolgere con regolarità un'attività fisica moderata"? E quali sono i benefici che questa apporta per la salute?

A questa domanda è davvero impossibile fornire una risposta univoca, dal momento che sono decine e decine le motivazioni per cui l'attività fisica è utilissima, anzi per cui chiunque dovrebbe scegliere di dedicare almeno qualche ora della propria settimana allo sport.

C'è chi sostiene che per attività fisica moderata e regolare si intende semplicemente praticare un'attività fisica non eccessivamente intensa (come ad esempio camminare, correre, nuotare o pedalare), per almeno 30 minuti al giorno e per almeno 5 giorni alla settimana, ma ovviamente da questo punto di vista non si possono fornire dei dati precisi.

La cosa è infatti estremamente soggettiva: tutto dipende dalle abitudini di una persona, dal suo livello di preparazione fisica, dalla sua età, dalla sua esperienza atletica, dalla sua energia, dallo stile di vita condotto, dal livello di stress lavorativo con cui si ritrova a dover convivere.

Ma attenzione: attività fisica non significa necessariamente attività sportiva. Tutto ciò che implica del movimento può a buon diritto essere considerato attività fisica: fare giardinaggio, prendere le scale al posto dell'ascensore, camminare invece che guidare (quando possibile), lavare l'auto oppure le finestre od i pavimenti.

Insomma, anche nei piccoli gesti, nelle piccole abitudini quotidiane, è possibile "dare una mano" al nostro fisico, ma ovviamente l'ideale è praticare un'attività sportiva vera e propria, commisurata alle proprie capacità fisiche e alla propria disponibilità di tempo.

Tutto lo sport fa bene, ovviamente a condizione che venga eseguito in modo corretto e senza eccessi, e come si diceva in precedenza sono davvero innumerevoli le ragioni per cui la pratica di un'attività sportiva non può che essere consigliata a chiunque.

Insieme a una dieta corretta, una regolare attività fisica è considerata pietra miliare per perdere o mantenere il peso corporeo.

Ma non solo. E' dimostrato che l'attività fisica aiuta a migliorare e stabilizzare l'umore, promuove l'efficienza delle funzioni cardiovascolare e respiratoria, rafforza i muscoli e le ossa, favorisce un sonno ristoratore ed è di aiuto nell'affrontare e superare lo stress.

L'aspetto psicologico è spesso sottovalutato, ma questo non è corretto, perché lo sport sa rivelarsi davvero un grandissimo toccasana da questo punto di vista.

Praticando sport ci si mantiene attivi, si contrastano molto efficacemente gli stati depressivi e i classici periodi in cui ci si sente un po' abbattuti, magari per via di una delusione sentimentale, lavorativa o personale, inoltre la pratica sportiva consente appunto di poter sfogare lo stress in un'attività assolutamente positiva.

Inoltre è stato osservato che una regolare attività fisica può contribuire alla prevenzione di alcune malattie croniche assai diffuse, come l'ipertensione, l'ipercolesterolemia, l'aterosclerosi e le sue complicazioni, il diabete, solo per fare alcuni esempi.

Sport fa rima con salute, dunque, e questo potrebbe essere confermato senza esitazione alcuna da qualsiasi medico.

Ovviamente lo sport non deve essere visto come un peso, come un ulteriore impegno che va ad aggiungersi a quelli che contraddistinguono la propria giornata, al contrario deve essere un momento di relax, un momento che si dedica solo ed esclusivamente alla propria persona dimenticando i pensieri, le incombenze e quant'altro può divenire fonte di stress.

Può bastare davvero poco, dunque, per migliorare la propria condizione fisica: l'ideale come detto sarebbe praticare uno sport in modo continuativo, magari dedicando almeno 3-4 giorni della settimana all'allenamento, o anche alla competizione, laddove si tratti di uno sport agonistico, ma anche un allenamento più blando e più sporadico non può che essere salutare.

Se si può dedicare allo sport soltanto un giorno della propria settimana, ad esempio, un sano allenamento è comunque da ritenersi molto salutare: una seduta in palestra, una corsetta all'aria aperta, una partita a calcetto con gli amici, non possono che fare bene e migliorare il nostro stato di forma, per quanto si tratti di un allenamento praticato in modo non particolarmente assiduo.

Lo sport è benessere, dunque, e sarà sempre considerato sinonimo di salute, oltre che di divertimento e di grande equilibrio psico-fisico.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy