Alimenti: il made in Italy, falso alla Fiera di Colonia

Alla fiera di Colonia sono stati scoperti degli alimenti del made in Italy falsi, cioè non prodotti in Italia

Alimenti: il made in Italy, falso alla Fiera di Colonia

Alimenti falsificati alla fiera di Colonia sono stati scoperti degli alimenti del made in Italy falsi, cioè non prodotti in Italia. Gli alimenti falsificati in totale valgono 60miliardi. Prodotti venduti all’estero che si spacciano per essere italiani sono 2 su 3. A produrli non sono paesi che scopiazzano capi di abbigliamento e tecnologia, ma paesi come gli USA e l’Australia come nel caso dei formaggi. Non è esente dalla "copia" anche la Nuova Zelanda. Ma cosa è successo alla fiera di Colonia? I prodotti che imitano i prodotti tipici italiani hanno avuto il loro spazio senza che si facesse nulla per tutelare l’Italia e i suoi prodotti. Perché si deve bloccare la diffusione delle imitazioni? Innanzitutto perché In questo modo non si incentivano le esportazioni dei prodotti originali e soprattutto perché si consente che un mercato low cost lanci una concorrenza sleale sia al mercato che alla qualità dei prodotti originali. Ma va davvero così male? No, in effetti nonostante la crisi si dovrebbe raggiungere il massimo delle esportazioni con il +7 per cento. 

fonte: Coldiretti news 





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy