Via i batteri con lo strofinaccio

Pulizia e igiene

Via i batteri con lo strofinaccio

L’igiene e la pulizia di oggetti di uso comune spesso richiedono l’utilizzo sempre più in aumento di agenti disinfettanti e con un particolare potere antisettico.

Questo con la speranza di rimuovere tutti i germi e i batteri che si riproducono sui nostri mobili o su oggetti vari presenti nelle nostre abitazioni, soprattutto quando in vasa vivono dei bambini.


Una sperimentazione canadese ha dimostrato che pulire le superfici con una bella strofinata senza l’ausilio di prodotti particolari, può essere sufficiente ad eliminare tutti i batteri presenti sulle nostre superfici.

 


L’esperimento ha previsto l’utilizzo di alcuni contenitori, sopra i quali sono stati riposti alcuni ceppi di batterici particolarmente forti.


Questi sono stati successivamente esposti al altre temperature di circa 35°, in modo che si moltiplicassero in tempi brevi, e dopo hanno proceduto ad effettuare la pulizia di un  piano utilizzato per la sperimentazione, avvalendosi di uno strofinaccio strofinando tre volte energicamente.


Su un altro invece hanno usato sia lo strofinaccio, ma anche un prodotto disinfettante come quelli che si trovano comunemente in commercio.


Da questa sperimentazione si è evinto appunto che la quantità di batteri eliminata con lo strofinaccio per tre volte, risultava essere dell’88% superiore rispetto al passaggio di una sol volta dello strofinaccio.


Questo ha dimostrato che se si utilizza un semplice prodotto a soluzione salina, e si strofina tre volte il ripiano o l’oggetto da pulire si ha lo stesso effetto se invece utilizzassimo un prodotto disinfettante.


La differenza si pronuncia più significativa, se invece passiamo solo una volta lo strofinaccio sul piano in oggetto.


In tal caso si nota un’azione più mirata, e si eliminano più batteri se si utilizza anche il disinfettante a parità di passaggi dello strofinaccio, e cioè uguale a uno.

 


Sarah Forgie, una delle curatrici di questa sperimentazione, ha affermato che spesso l’ossessione per l’igiene fa dimenticare e sottovalutare l’applicazione di una spolverata più energica e ripetuta, rispetto all’utilizzo di agenti particolarmente disinfettanti.


Il risultato della pulizia è ugualmente ottimo e di pari valore igienico.

 

Tiziana Cazziero





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy