Pozzo artesiano come funziona?

Come è strutturato un pozzo artesiano? Perchè può essere un ottimo investimento?

Pozzo artesiano come funziona?

Realizzare un pozzo artesiano è un'ottima idea se si vogliono ridurre definitivamente i costi relativi al consumo di acqua, con un approccio assolutamente ecocompatibile.

 

In Italia negli ultimi anni si stanno realizzando moltissimi pozzi artesiani, segno evidente che tantissime famiglie ed aziende hanno valutato come un ottimo investimento la realizzazione di una struttura di questo tipo che, nel medio e lungo termine, può offrire un risparmio davvero molto importante.

 

Un pozzo artesiano è sostanzialmente una struttura che raggiunge una determinata profondità del terreno, di norma non superiore ad alcuni metri, ed è in grado di far emergere l'acqua che è naturalmente contenuta all'interno delle falde acquifere.

 

Si distinguono due tipologie di falde acquifere, ovvero le falde freatiche, collocate a poca profondità, da cui l'acqua può essere ricavata facilmente, per contro tuttavia non si ha la certezza che l'acqua sia pura, proprio perchè potenzialmente contaminata dal terreno.

 

Le falde artesiane, ovvero quelle da cui prelevano l'acqua i pozzi artesiani, sono invece delle falde acquifere in cui l'acqua è contenuta tra due strati di terreno impermeabile, dunque il rischio di contaminazioni dell'acqua è notevolmente inferiore.

 

L'acqua che circola nel suolo viene fatta emergere in superficie senza particolari meccanismi o sistemi che possono alterare l'ambiente ed i suoi equilibri.

 

Nel pozzo artesiano, infatti, l'acqua riemerge in superficie in maniera assolutamente naturale, semplicemente sfruttando la naturale pressione del liquido.

 

Il pozzo artesiano, dunque, può trovare numerosissime applicazioni.

 

Molti pozzi artesiani sono realizzati per abitazioni ed edifici in cui non vi è alcun allacciamento all'acquedotto, in altri casi invece il pozzo artesiano è realizzato per l'irrigazione di campi da coltivazione, anche di grande ampiezza, e giardini.

 

Con la realizzazione di un pozzo artesiano, dunque, i costi relativi al consumo di acqua sono definitivamente azzerati, proprio come può avvenire realizzando su degli edifici degli impianti fotovoltaici e provvedendo così in autonomia ai propri fabbisogni energetici domestici.

 

Per creare una struttura di questo tipo, ovviamente, è necessario rivolgersi a delle aziende specializzate: per realizzare un pozzo artesiano bisogna anzitutto verificare che, nel sottosuolo, vi siano delle falde utili, e che non siano situate a profondità eccessive.

 

Riccardo G.

 

 

 





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy