Mini guida ai metodi naturali per schiarire i capelli

Con l'arrivo dell'estate si valorizzano i riflessi biondi sui capelli di uomini e donne

Mini guida ai metodi naturali per schiarire i capelli

Un desiderio che accomuna un po' tutte le donne (ma anche molti uomini ultimamente), è riuscire a schiarire i capelli con metodi naturali, che non intacchino la bellezza e la vitalità della chioma.

 

Soprattutto se ancora giovani, è altamente sconsigliato sottoporsi a tecniche decoloranti permanenti, che finirebbero soltanto con lo sfibrare il tessuto del capello in maniera praticamente irreversibile. Più sensato, e senz'altro meno costoso, affidarsi a quanto ci offre la natura.

 


In questa mini guida vi elenchiamo dunque alcuni dei metodi naturali per schiarire i capelli,  in modo che possiate testarli direttamente:

 

1. Infuso di camomilla per capelli spenti: questo fiore riesce a ravvivare i riflessi smorzati senza rischiare effetti collaterali.

Preparazione: riempire una pentola con un litro d'acqua e portare ad ebollizione. Spargere fiori secchi di camomilla in pentola e lasciarli a riposare per almeno un quarto d'ora. Con un passino, filtrare il composto per poi applicarlo sulla chioma (subito dopo lo shampoo) ancora bagnata. Fatto questo, asciugare i capelli lentamente, ancora meglio tramite esposizione solare;


2. Impacco di olio d'oliva per capelli pesanti: ottimo per districare i capelli, il prodotto conferisce anche una discreta efficacia schiarente.

Preparazione: applicare una piccola quantità di olio extravergine d'oliva direttamente sulla chioma, per poi lasciare asciugare tutto al sole per almeno un'ora. A questo punto si può lavare con shampoo;

 

3. Applicazione di birra bionda per capelli cupi: la bevanda a base di luppolo saprà abbronzare i capelli in maniera assai soddisfacente.

Preparazione: versare una birra bionda in un catino e bagnare i capelli dalla radice alla punta per tutta la loro lunghezza. Anche in questo caso, perché il rimedio abbia effetto, occorre esporsi al sole per un'ora abbondante, avendo cura di tenere la chioma inumidita e si non esorsi in pieno sole. Procedere allo shampoo, adoperando anche una noce di balsamo fluidificante;


4. Impacco di aceto e prezzemolo per capelli opachi: precisiamo che la seguente tecnica non ha effetto schiarente, bensì lucidante, ed è particolarmente indicato per chiome che peccano di brillantezza. In questo modo le sfumature potranno essere esaltate senza problemi.

Preparazione: procedere allo shampoo aggiungendo un tappino di aceto di vino bianco per poi proseguire con il secondo lavaggio con risciacquo abbondante. Bollire delle foglioline di prezzemolo per circa mezz'ora ed applicare il composto sui capelli durante l'ultimo risciacquo;


5. Impacco di limone: procedura sconsigliata per capelli aridi e secchi, ma apprezzabile per chiome normali e grasse.

Preparazione: versare in un recipiente un quarto di succo di limone e tre quarti d'acqua. Con uno spruzzino applicare il mix sui capelli e lasciare in azione per almeno due ore;


6. Mistura miele e limone: buona mescolanza per provvedere a schiarire i riflessi biondi dei capelli.

Preparazione: versare in un contenitore acqua, miele e limone in parti uguali. Stendere sulla chioma ancora bagnata ed esporsi al sole per un'ora. Risciacquare tutto con shampoo.

 

Avete preso appunti? Avete già sperimentato alcune di queste tecniche? Fateci sapere come vi siete trovati ed in caso segnalateci altri metodi.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy
Farmaci Equivalenti
Merz Spezial