Le scarpe ideali per i nostri piedi

Avere piedi sani e belli non è difficile. Basta seguire alcune semplici regole.

Le scarpe ideali per i nostri piedi

UNA BUONA SCELTA: La scelta delle scarpe deve essere fatta tenendo presente che non si tratta di un capo d'abbigliamento come un altro, ma di un prodotto che condiziona il benessere di tutto il nostro corpo. E' importante la giusta misura, non solo di lunghezza, ma anche in larghezza; il piede, infatti, quando è calzato, deve stare comodo e disteso. Per coloro che hanno piedi molto delicati e predisposti alla sudorazione, è necessario scegliere scarpe di materiali naturali che permettano una facile traspirazione e garantiscano la morbidezza, come il cuoio, la pelle e la tela. Un altro punto da tenere in considerazione è il tacco; quando il piede si appoggia sul terreno, una percentuale del nostro peso si distribuisce sul tallone e un'altra sull'avampiede (punta), se il tacco ha una misura di 3 o 4 cm il peso è ben distribuito ma, se aumenta l'altezza del tacco, aumenta automaticamente la pressione sulla punta, generando disequilibrio: tacchi molto alti fanno gravare il peso sull'estremità anteriore del piede. Se il piede poi è chiuso dentro scarpe troppo strette con punta molto affusolata, col tempo potrebbero insorgere problemi di piedi doloranti o alluce valgo. Chi soffre di eccessiva sudorazione deve evitare scarpe di vernice o suole di gomma che non consentono una corretta traspirazione mentre, chi ha problemi di circolazione, dovrà usare il meno possibile gli stivali, soprattutto se aderenti o fascianti.

I PRIMI SINTOMI DI UNA SCARPA SCORRETTA: Generalmente capita che ci si senta stanchi e bisognosi di distendere le gambe dopo percorsi di strada più o meno lunghi, oppure di scegliere scarpe basse e desiderare, appena possibile, di infilare comode pantofole o, addirittura, di stare scalzi. In questo caso è meglio preferire alla pantofola piatta quelle create da ditte specializzate che, pur essendo comode, inducono il piede a compiere una benefica ginnastica. Quando sopraggiungono dolori ai piedi, irritazioni o lacerazioni è necessario correre ai ripari, cambiando il tipo di calzatura e adottando prodotti specifici quali suolette, cerotti o creme emollienti.

Virginia Lombardo





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy