Dieta alimentare per diabetici: assolutamente da evitare gli zuccheri

Gli zuccheri sono una sostanza nutritiva che va assolutamente cancellata se si è affetti da diabete

Dieta alimentare per diabetici: assolutamente da evitare gli zuccheri

Il diabete è una patologia piuttosto diffusa, la quale in genere può essere contrastata in maniera molto efficace semplicemente curando in maniera particolare l'alimentazione, senza dunque sottoporti a particolari cure oppure senza assumere dei medicinali le cui controindicazioni potrebbero rivelarsi pericolose.

 

Convivere con il diabete spesso non è semplice: chi è affetto da questo problema fisico, infatti, secerne molta quantità di urina, di conseguenza è costretto a recarsi al bagno con frequenza e ciò non è sempre semplice nella vita quotidiana.

 

Vi sono diverse tipologie di diabete, una di queste è il cosiddetto diabete mellito, il quale comporta degli importanti scompensi metabolici nell'organismo, dovuti principalmente alla carente secrezione dell'ormone dell'insulina, alla quale si dovrà sopperire per via alimentare.

 

La visita specialistica di un medico, ovviamente, potrà chiarire alla persona di quale tipologia di diabete è affetta; in ogni caso la cura dell'alimentazione si rivelerà fondamentale per fronteggiare questo problema fisico.

 

Qualsiasi specialista, nel prescrivere una dieta e dei prodotti dietetici ad un diabetico, non esiterà certamente a sconsigliare gli zuccheri.

 

Sono proprio gli zuccheri, infatti, la sostanza nutritiva che deve necessariamente essere depennata dalla dieta, di conseguenza chi è affetto da questo problema dovrà tassativamente rinunciare a cioccolato, dolciumi, snack confezionati, bevande zuccherate ed anche alcuni tipi di frutta quali la frutta secca, la banana o la frutta sciroppata.

 

Per contro, comunque, chi è affetto da diabete può comunque alimentarsi in maniera ricca e varia, sia per quanto riguarda i primi che i secondi piatti.

 

Anche alcuni sostitutivi dello zucchero, quali i dolcificanti o il fruttosio, si possono consumare, se pur in maniera non eccessiva.

 

 

Riccardo G.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy