Dal produttore alla tavola: le pesche costano 427% in più

Frutta e verdura made in Italy: la crisi delle pesche

Dal produttore alla tavola: le pesche costano 427% in più

La Coldiretti ha promosso l ’iniziativa “Pesca della solidarietà - Ripartire dai più deboli per rendere forte l’economia del territorio” in collaborazione con Caritas, Gruppo Abele, Banco Alimentare, Sermig e Mensa dei Francescani. 

In piazza San Carlo a Torino sono state donate alla tavola dei poveri 10.000kg di pesche. 

Tutto il settore della frutta e verdura made in Italy è in crisi. 

Le pesche made in Italy hanno subito un aumento dei prezzi alla vendita del 427%, quindi il calo delle vendite è stato enorme. 

I prezzi della frutta e verdura made in Italy aumentano anche perchè il passaggio dal produttore alla tavola subisce un incremento vertiginoso ed ingiustificato, da pochi centesimi al chilo pagati al produttore si passa ai 4 eruro nei banchi dei supermercati. 

La soluzione al problema è nell'acquisto direttamente dal produttore e dal controllo sulle speculazioni del prezzo di frutta e verdura made in Italy. 

In segno di protesta a questo fenomeno i produttori di frutta e verdura, nello specifico di pesche hanno risposto con questa donazione alla tavola dei poveri. 

Val didi 

fonte: Coldiretti 





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy