Cinque consigli per stare in forma tenendo sotto controllo il grasso corporeo

Dimagrire? Cominciamo a conoscere cosa sono i grassi

Cinque consigli per stare in forma tenendo sotto controllo il grasso corporeo

Con la primavera alle porte, cominciamo a toglierci i vestiti di dosso e perdere peso diventa per molti una priorità. Il “mostro” per le donne si chiama cellulite e si presenta su fianchi e cosce, per i maschietti invece prende posto sulla pancia e ha il nome di grasso addominale. 


Ogni anno, appena sentiamo il primo caldo, torniamo a preoccuparci della nostra linea, ricorrendo a volte a drastici rimedi. Ma non sarebbe meglio trovare un equilibrio? Cominciamo così con il capire meglio come funziona il nostro organismo. Dietro all'accumulo di grasso corporeo in eccesso ci sono una serie di cattive abitudini che possono essere cambiate. Attenzione però, l'obbiettivo non è diventare magri, ma raggiungere e mantenere il proprio peso ideale, bilanciando massa muscolare magra e strato adiposo.

Prima di procedere in questa direzione, è necessario quindi capire che il grasso non è il "male assoluto", i lipidi sono funzionali al buon funzionamento del nostro organismo, sono presenti negli organi interni, regolano la temperatura e rappresentano un'importante riserva di energie.
 
1) I grassi sono necessari all'organismo
Partiamo quindi facendo una distinzione, quella fra grassi essenziali e non essenziali, anche definiti 'grasso di riserva'. Nella prima categoria troviamo il tessuto adiposo presente nel midollo osseo, nel sistema nervoso e nei muscoli, che deve essere sempre mantenuto ad un livello ottimale. Della seconda invece fanno parte i lipidi messi a protezione degli organi interni, che converte calorie in eccesso stoccandole per quando ce ne sarà bisogno.
 
Alcuni grassi essenziali vengono prodotti direttamente dal nostro corpo, altri li dobbiaom ottenere dagli alimenti perché sono importanti per il sistema cardiocircolatorio e per quello nervoso, nonché per la regolazione dell'umore.


2) Grasso è bello!
Calma, calma, calma! Non saremo certo noi a riportare indietro di ottanta anni il gusto estetico della popolazione mondiale... anche se donne prosperose e uomini con la pancina proprio schifo non fanno e stanno tornando di moda. Il look “superslim” ha infatti fatto i suoi danni, facendo scomparire le forme e lasciando aperta la strada alla pericolosa piaga dell'anoressia.
 
Certo, l'obesità è una malattia che va riconosciuta e combattuta, ma allo stesso tempo è necessario riconoscere che il grasso è fondamentale per la salute dei nostri capelli e della nostra pelle.


3) La nostra testa è fatta di grasso
I lipidi compongono circa due terzi del nostro cervello e sono decisivi per assicurare un buon funzionamento delle funzioni vitali autonomamente gestite dall'interno della nostra testa.
 
 
4) I grassi servono a sintetizzare le vitamine
Alcune importanti vitamine come la A, la K, la D e la E sono liposolubili. Ma quali sono i grassi deputati al loro assorbimento? È preferibile rivolgersi agli acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi, i famosi Omega 3 e Omega 6. Presenti nel pesce azzurro, nella frutta secca (noci), nell'olio d'oliva e nel cioccolato puro (quello fondente per intenderci), migliorano le performance del nostro metabolismo grazie anche ad una più veloce assimilazione delle vitamine.
 
 

5) Controlla le etichette del cibo

La vita frenetica che conduciamo ci porta spesso a nutrirci di cibo precotto o comunque confezionato. Bisogna prendere la sana abitudine di controllare le etichette ed assicurarsi che ciò che mangiamo non contenga percentuali troppo alte di grasso. Bisogna inoltre prediligere quegli alimenti preparati con acidi grassi buoni.

 

Insomma, abbiamo capito che, prima ancora di spendere nei migliori rimedi anticellulite e contro la pancia sporgente, è necessario comprendere come funziona il nostro organismo e trovare di conseguenza un bilanciamento di strato adiposo. Solo allora ci sarà la possibilità di mettere in atto trattamenti drenanti, tonificanti e dimagranti.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy