Cibi per colesterolo: quali sono i più indicati?

L'ipercolesterolemia è un problema comune a molti italiani, il quale va affrontato seguendo un'apposita dieta

Cibi per colesterolo: quali sono i più indicati?

L'ipercolesterolemia è un problema che riguarda tantissime persone; non necessariamente chi è affetto da ipercolesterolemia è una persona in sovrappeso, ma anche un soggetto con un fisico apparentemente sano può avere un eccesso di colesterolo nel sangue, che deve dunque essere contrastato con un'alimentazione adeguata.

 

Non è corretto immaginare che il colesterolo sia una sostanza dannosa, al contrario si tratta di una molecola naturalmente contenuta nel nostro corpo, la quale svolge peraltro delle importanti funzioni per l'organismo.

 

Nel momento in cui questa sostanza risulta essere presente in maniera eccessiva, dunque con dei livelli superiori a quelli normali, possono invece insorgere dei problemi di salute piuttosto seri, come ad esempio difetti di circolazione o anche infarti ed ictus.

 

Il consiglio valido per tutti, dunque, è quello di controllare periodicamente i livelli di colesterolo nel sangue, anche nel caso in cui si goda di un ottimo stato di salute; in caso di ipercolesterolemia, il medico sarà in grado di suggerire le cure più indicate.

 

Ad ogni modo, comunque, la cura dell'alimentazione sarà cruciale: scegliere dei cibi per colesterolo, ovvero poveri di grassi e ricchi di fibre e sali minerali, sarà alla base del superamento del problema.

 

Si dovrà dunque rinunciare ai cibi ricchi di grassi animali quali le carni, i crostacei, il tuorlo d'uovo, le salse, i dolciumi più pesanti ed elaborati, e si dovranno invece preferire i cereali, le verdure, la frutta, gli alimenti integrali.

 

Per intervenire in maniera efficace, inoltre, è assolutamente consigliabile praticare sempre una sana attività fisica, anche non agonistica.

 

Riccardo G.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy