Cancro al seno, presto un esame del capello per diagnosticarlo

Alcuni ricercatori australiani stanno mettendo a punto un test semplice da utilizzare in alternativa alla mammografia

Cancro al seno, presto un esame del capello per diagnosticarlo

Diagnosticare il cancro al seno con un semplice esame del capello: questo l’obiettivo di una ricerca condotta da alcuni scienziati australiani presso il SBC Research Institute, i quali si sono avvalsi della partecipazione di 80 donne con diagnosi di tumore alla mammella per appurare la validità del test.

Secondo lo studio, pubblicato sulla rivista Age, infatti, le donne affette da cancro al seno avrebbero alti livelli di fosfolipidi nel sangue a motivo del fatto che il tumore provocherebbe aumento dei lipidi in generale così come spiegato dal coordinatore del progetto Peter French, e questi sarebbe riscontrabile analizzando la fibra del capello con tecnologia di raggi X al sincrotrone, come sperimentato da una delle ricercatrici, la dottoressa Dharmica Mistry.

Aggiunge la dottoressa Mistry che “le membrane cellulari sono costituite da lipidi, e quello che sembra accadere nel carcinoma mammario è che vi è una maggiore fluidità di questi lipidi.”. Per questo motivo quindi, pare che il cancro sia in grado di irrompere.

Qualora ulteriori risultati dovessero essere favorevoli, nonostante importanti conferme siano già state concesse attraverso un nuovo e più ampio studio, secondo il dott. French, il test potrebbe essere commercializzato a breve, entro un anno o al massimo due, e utilizzato da donne di tutte le età in alternativa alla ben più impegnativa mammografia.


Andrea Proietti





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy