Camminare fa bene al cuore

Camminare fa bene sempre e ovunque

Camminare fa bene al cuore
Camminare fa bene al cuore. Quante volte sarà capitato di sentir dire questo, ed effettivamente il fatto che camminare sia un qualcosa di positivo per l'organismo, nonché per la psiche, è una certezza assoluta.

Se ci si chiede quali sono i benefici del camminare, le risposte sono molteplici: anzitutto camminare è una leggera attività aerobica, e questo assicura appunto dei benefici a livello cardiaco, consentendo a quest'importantissimo muscolo dell'organismo di potersi mantenere in esercizio pur senza dover essere sottoposto a sforzi intensi.

Alla luce di questo, dunque, camminare è un'attività ottima anche per le persone in età non più giovanissima, le quali devono dunque evitare di compiere sforzi particolarmente intensi e prolungati, allo stesso tempo camminare può essere l'attività perfetta per chi è in condizioni fisiche non impeccabili, ad esempio per chi ha dei chili di troppo e desidera intraprendere un processo graduale e salutare di dimagrimento.

Camminare è un'attività di grande importanza per la circolazione: se si cammina per una quantità si tempo piuttosto consistente, infatti, la circolazione ne trae un grande beneficio, e anche questo è un aspetto di grandissima importanza.

Dopo una lunga camminata può capitare, ed esempio, di avvertire dei leggeri formicolii sulle gambe, e questo è dovuto al fatto che tale attività fisica sta favorendo la circolazione a livello capillare. Un'ulteriore ragione, dunque, per considerare l'azione di camminare come una vera e propria attività sportiva, se pur leggera.

Ovviamente camminare implica degli effetti molto positivi anche nei confronti della tonicità muscolare, soprattutto per quel che riguarda gli arti inferiori: anche per questa ragione non si dovrebbe mai rinunciare a camminare.

Come non sottolineare inoltre il fatto che camminare sia un toccasana anche per la psiche, soprattutto se si ha modo di camminare all'aria aperta: una salutare passeggiata sa essere utilissima per distendere la mente, per trovare il proprio equilibrio e per mettere da parte lo stress e le varie preoccupazioni della quotidianità, e anche questi sono degli aspetti che meritano di essere sottolineati e che sarebbe davvero un grosso errore trascurare.

Camminare fa bene al cuore, dunque, ma non solo, ed è importante porre in evidenza che quanto di positivo quest'azione è in grado di garantire nei confronti del muscolo cardiaco è stato dimostrato in modo ufficiale dalla scienza medica.

Come fare per ritagliarsi del tempo da dedicare alle passeggiate durante la giornata?

Premesso che possono assolutamente capitare delle giornate in cui si resta a casa o in ufficio e non si ha assolutamente modo di camminare, quest'azione dovrebbe esser compiuta praticamente ogni giorno e con un'intensità sufficiente.

Se si ha anche solo mezz'ora o un'ora di libertà può essere sicuramente un'ottima idea quella di uscire per fare due passi, magari per andare a comprare il giornale, per far la spesa o altro: queste piccole commissioni possono essere un'ottima "scusa" per trovare quello stimolo necessario per uscire e per fare un po' di sano moto.

Come non sottolineare il fatto che oggi si tende ad utilizzare l'auto davvero troppo spesso, anche per percorrere brevi tragitti: le persone che sono in buona salute e che hanno una buona forza fisica potrebbero rinunciare in tantissime occasioni all'uso del mezzo, e questo potrebbe essere un ottimo modo per trovare quotidianamente del tempo da dedicare a questa leggera ma utile attività.

Idee altrettanto valide sono quelle di vivere delle escursioni tra la natura: quando si ha un giorno libero, ad esempio, ci si può recare in un parco, in un bosco, al mare, e si possono scoprire dei luoghi di natura lontani dal caos e dal traffico cittadino: un'attività come questa, oltre ad essere utilissima per consentire appunto di poter svolgere un po' di moto, è da considerarsi anche molto rilassante, piacevole e stimolante, a prescindere dal fatto che sia svolta in compagnia o in solitudine.

Grazie ai progressi della tecnologia, oggi è peraltro possibile tenere sotto controllo la propria attività fisica, anche laddove si parli appunto di un'attività fisica molto leggera quale camminare.

Diversi smartwatch, ovvero degli orologi tecnologici di ultima generazione, sono ottimi per chi ha questo tipo di esigenza, e informano in modo dettagliato su quanti chilometri si sono percorsi durante la giornata e su una vasta gamma di dati relativi, appunto, all'attività sportiva svolta.

A tal riguardo va segnalata anche la possibilità di scaricare diverse App sul proprio smartphone, utilissime per chi ha la medesima esigenza: utilizzare applicazioni come queste è utilissimo in quanto consente di scoprire se, effettivamente, nel corso di una giornata o di una settimana si è camminato a sufficienza, o se al contrario è necessario rivedere le proprie abitudini in modo da seguire un stile di vita più salutare.

Anche a livello di tecnologia, dunque, oggi non ci sono "scuse": abbiamo a disposizione tutti gli strumenti necessari per praticare della leggere e sana attività sportiva adatta alla propria età, alla propria condizione fisica e anche alla disponibilità di tempo che contraddistingue la nostra quotidianità.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy