Osteoporosi, nuovi farmaci e metabolismo osseo

Uno studio italiano dimostra che il metabolismo osseo può tornare alla normalità con nuovi farmaci

Osteoporosi, nuovi farmaci e metabolismo osseo

Osteoporosi, sempre al centro dell'interesse della ricerca medica, uno studio afferma che ci sono nuovi farmaci in arrivo per regolare il metabolismo osseo. 

Si stanno studiando nuovi trattamenti che posano regolare il metabolismo delle cellule delle ossa. 

Lo studio più recente arriva dall'Università de L'Aquila e l'Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. 

I riusulati dello studio sono stati pubblicati su Nature Communications. 

Come lavorano le cellule ossee? 

come collaborano tra loro anche in situazioni patologiche? 

Quali le loro alterazioni? 

Lo studio ha voluto rispondere a queste domande. 

I meccanismi che regolano il funzionamento delle cellule ossee sono molto complessi ed entrano in gioco diverse molecole dai nomi che sembrano quelli di supernove. 

La molecola IL-6 è nota per rallentare lo sviluppo osseo dei bambini, che così rischiano l'osteoporosi precoce. 

In collaborazione con questa molecola agiscono anche la c-Src e la IGFB5. 

Lo studio rivela come la messa a punto di nuovi farmaci in grado di agire selettivamente su queste molecole si può ripristinare la funzionalità normale del metabolismo osseo, quindi sconfiggere l'osteoporosi. 





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy