Mirtilli Rossi Proprietà

Mirtilli Rossi Proprietà

I Vaccinium Vitis-Idaea noti più comunemente come mirtilli rossi, sono frutti di colore rosso di un arbusto di modeste dimensioni appartenente alla famiglia delle Ericacee.

Questi arbusti sono diffusissimi nel sottobosco delle zone montane dell’Eurasia Settentrionale, dell’arco Alpino e dell’America del Nord.

I mirtilli crescono nei territori ricchissimi di humus e fioriscono durante la stagione primaverile.

Dall’arbusto nascono tre specie differenti:

  • i mirtilli rossi,
  • i mirtilli neri,
  • i mirtilli blu.  

L’utilizzo dei mirtilli rossi, in particolare in America, risale all’epoca delle popolazioni indigene. Gli indiani d’America ne facevano larghissimo uso prima dell’arrivo dei colonizzatori, il mirtillo rappresentava infatti una fonte alimentare essenziale. Essi ne mangiavano grandi quantità sia in estate, freschi appena raccolti, sia in inverno in forma essiccata.

I mirtilli rossi sono ricchi di vitamine A, B – nello specifico B1, B2 e B3 –, C ed E. Contengono ferro, calcio, fosforo e potassio.

Proprietà Antiossidanti

Tra le varie proprietà i mirtilli rossi sono noti per la loro importante azione antiossidante naturale utile a neutralizzare i radicali liberi causa dell’invecchiamento delle cellule. Incrementano la produzione di collagene e fanno sì che i tessuti si mantengano sempre ben elastici e tonici. La loro proprietà antiossidante è dovuta alla presenza dei flavonoidi che proteggono l’organismo dalle malattie metaboliche, cardiovascolari e degenerative.

Proprietà Antinfiammatorie

I mirtilli rossi hanno numerose proprietà antinfiammatorie: agiscono in modo ottimale in caso di infiammazioni all’intestino, sgonfiando e sfiammando le irritazioni e regolando e migliorando la sua funzionalità.

I mirtilli rossi aiutano l’organismo anche in caso di infiammazione alle vie urinarie, grazie alla presenza delle proantocianidine, vanno ad agire direttamente sui batteri impedendone la proliferazione. La loro acidità va ad influire anche sulle urine, che diventando più acide e rendono più difficile ai batteri di attecchire sulla vescica.

Proprietà Antitumorali

Mangiare molti mirtilli rossi aiuta l’organismo e proteggersi dall’insorgere di tumori. Le antocianine, i flavonoidi e il resveratrolo sono utilissimi in fase preventiva, inibiscono lo sviluppo delle cellule tumorali e limitano il rischio del cancro al seno.

Proprietà Digestive

I mirtilli rossi contengono molte fibre che facilitano la digestione e facilitano il corretto funzionamento intestinale. Grazie alle vitamine contenute al loro interno favoriscono la produzione dei succhi gastrici e quindi facilitano la digestione. Combattono anche la stitichezza.

Proprietà Cardiovascolari

Assumere una buona dose di mirtilli ogni giorno migliora la circolazione sanguigna portando giovamento a chi soffre di vene varicose, artrite, crampi, emorroidi e ritenzione idrica. Inoltre gli antiossidanti presenti all’interno del mirtillo proteggono il sistema cardiovascolare riducendo il rischio di problemi cardiaci. Recenti studi hanno rivelato che le proprietà del mirtillo risultano utilissime ad abbassare il colesterolo cattivo (LDL) incrementando il colesterolo buono (HDL).

Proprietà per il Sistema Immunitario

La presenza dei polifenoli fanno dei mirtilli rossi dei frutti che riducono il rischio dell’insorgere di raffreddori e influenze. Le vitamine, lo zinco e il ferro proteggono il nostro organismo dalla virus e batteri.

Proprietà per il Cervello

I mirtilli rossi influiscono positivamente sul nostro cervello. Gli studiosi hanno compreso che le proprietà antiossidanti di questo frutto influiscono sul sistema cognitivo e in particolare sulla memoria. Prevengono lo sviluppo di malattie degenerative tipiche della terza età.

Proprietà per la Vista

Sono eccellenti coadiuvanti nell’eventualità di problemi alla retina, alla cataratta e ai capillari oculari. Aiutano gli occhi  a vedere meglio soprattutto al crepuscolo, quando la luce si affievolisce, grazie alla presenza della rodopsina. Inoltre degenerano la miopia e le infiammazioni.

 

I mirtilli rossi si possono assumere in diversi modi, si possono mangiare da soli oppure in aggiunta a yogurt, cereali, gelati o torte. Sono utilizzati tantissimo per la realizzazione di gustose marmellate, talvolta in aggiunta ad altri frutti come i lamponi e more.

 

Si possono trovare in mercato direttamente spremuti in comode confezioni prive di zuccheri aggiunti. Una nota azienda che ha introdotto sul mercato la spremuta di mirtilli è Biotta, che da oltre 60 anni realizza succhi che racchiudono l’essenza buona e genuina della natura.

 

Biotta è attenta alla natura e i suoi prodotti sono 100% biologici.  I mirtilli rossi vengono coltivati in zone isolate, prive di traffico e smog, di montagna. Sono raccolti a mano e lavorati immediatamente in modo da preservarne tutta l’essenza. Biotta Mirtilli Rossi di Montagna è un succo arricchito dal the di betulla e dall’agave. E’ consigliabile assumere un bicchiere al giorno a digiuno per almeno 7 giorni.

I mirtilli rossi hanno notevoli proprietà benefiche, ma non dobbiamo dimenticarci che contengono ossalati, nel caso in cui si soffre di calcoli renali o problemi alla cistifellea, il loro consumo può causare seri problemi di salute perché se la presenza di ossalati nel nostro organismo è troppo elevata, essi possono cristallizzarsi.

Quindi è sconsigliato assumere mirtilli rossi se si hanno calcoli renali o se si è predisposti ad averli.

Basta l’assunzione di 60 – 90g di mirtilli rossi al giorno per godere di tutti i loro benefici. Non vi sono evidenti effetti collaterali ma si sconsiglia comunque di farne un abuso in quanto possono provocare diarrea. 





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy