L'allattamento con il biberon

Non sempre è possibile allattare al seno, ecco quindi che la scelta di un buon biberon è indispensabile per la crescita del lattante.

L'allattamento con il biberon

L'allattamento al seno, per quanto naturale, non sempre è possibile, per motivi diversi che possono andare dal clinico al personale. In questi casi, ben venga l'allattamento con i latti formulati e con il biberon. Il pediatra vi indicherà quello via via più adatto al vostro bambino, indicandovene quantità e diluizioni. Ma, al seno o al biberon, chi allatta è sempre una mamma, o un papà, nel caso del biberon, o una persona che si prende cura del piccolo. E' importante che anche l'allattamento al biberon sia fatto in modo da preservare intatto l'intenso e particolare rapporto che sia crea con il lattante al momento dell'allattamento, il quale si nutre di latte, ma anche del modo in cui si sente tenuto in braccio, del calore, dell'odore, dell'affetto e dell'attenzione con i quali ci si dedica a lui.

Ciò che fa la qualità dell'allattamento è anche come si tiene vicino un bambino, lo sguardo nel quale lo si raccoglie e contiene, in modo che si senta benvoluto e nutrito di quanto c'è di meglio per lui al mondo.

Al biberon tocca il difficile compito di sostituire il seno materno, dotato dalla natura di un sistema perfetto di piccole valvole, i dotti lattei che, quando il bambino smette di succhiare, si chiudono per impedire che il latte rifluisca nel seno. Ma nn appena la suzione riprende, ecco che il latte fluisce senza che il piccolo faccia troppo sforzo e senza che ingerisca aria in abbondanza.

Con l'allattamento al biberon, invece, è più facile che il lattante soffra di coliche gassose e di singhiozzi, causati proprio da un'eccessiva ingestione di aria durante la poppata. La scelta del biberon va fatta dunque con molta oculatezza. Quelli, per esempio, "a doppia valvola" sono quelli che più si avvicinano al modo in cui funziona il seno materno. E' bene che i biberon siano in materiale resistente alle variazioni brusche di temperatura, adatti ad essere sterilizzati, dotati di bicchierino copritettarella a garanzia igienica. Il biberon in vetro è il più igienico e il più robusto, resiste al fuoco e agli sbalzi di temperatura, è sterilizzabile sia a freddo che a caldo. Il cristalplast è una speciale plastica infrangibile, perfettamente atossica, anch'essa sterilizzabile sia a freddo che a caldo. Il biberon in cristalplast è infrangibile, leggero e quindi particolarmente indicato per il bambino ormai in grado di prendere e tenere il biberon da sé.

Virginia Lombardo





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy