Il pile, l'inquinamento e l'ambiente perchè c'è allarme per gli oceani

Le fibre del pile inquinerebbero gli oceani

Il pile, l'inquinamento e l'ambiente perchè c'è allarme per gli oceani

2000 fibre di poliestere e acrilico si disperdono negli oceani dopo un lavaggio in lavatrice di un pile, potrebbe essere un problema per l'ambiente marino. 

Questa l'affermazione di un gruppo di ricercatori pubblicata su Science, che per la prima volta prende in esame le conseguenze della dispersione di particelle plastiche negli ambienti marini a livello globale. 

Allo studio hanno partecipato scienziati di 6 continenti, che hanno raccolto la sabbia di 18 spiagge per essere analizzate. 

Dopo l'analisi in laboratorio, la sabbia è stata separata dalle particelle plastiche che sono risultate per l'80% di provenienza da pile. 

Non esistono ricerche che provino scientificamente che che queste particelle sono dannose per l'ambiente marino, ma tra le ipotesi fatte dagli scienziati ci sarebbe anche quella che mette in guardi dal trovare sulle nostre tavole pesce che contiene particelle di poliestere e acrilico, questo perchè verrebbe contaminata l'intera catena alimentare fino agli esseri umani con il consumo di pesce. 

Purtroppo anche l'inquinamento da fibre di pile potrebbe diventare un incubo per l'ambiente. 





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy