Gambe efficienti

Rimanere in forma con l'esercizio fisico... le attività aerobiche che fanno bene alle nostre gambe e alle nostre articolazioni.

Gambe efficienti

Dall'adolescenza in avanti le articolazioni tendono, a poco a poco, a perdere la loro elasticità. Soprattutto le gambe, che sopportano il peso di tutto il corpo, sono le più soggette a gonfiori, cattiva circolazione, disturbi causati da eccessive sollecitazioni. Sottoponendole regolarmente a esercizi che ne richiedano la mobilizzazione completa o a massaggi, si potrà prevenire o ridurre l'insorgenza di dolori artrosici e, talvolta, di vene varicose.

LA MARCIA

La marcia è un tipo di sport stimolante sia per la muscolatura che per l'apparato circolatorio. Inoltre sta diventando sempre più popolare poiché l'andatura è tale da farla preferire alla corsa. Il dispendio energetico è sovrapponibile a quello richiesto per correre, con il vantaggio che vede impegnato un numero di muscoli superiore, per cui metro dopo metro l'allenamento risulta sempre più efficace. Si può iniziare con un'andatura adeguata alle proprie possibilità ed età, prefiggendosi di percorrere 5 giorni alla settimana 1,5 km in circa dieci minuti. La lunghezza del percorso aumenterà fino a raggiungere circa 3 km in mezz'ora entro la sesta settimana. Concluso questo primo programma di allenamento, è utile marciare 3 volte alla settimana cercando di coprire percorsi superiori, ma sempre adeguati alle proprie possibilità. Col tempo di moterà che l'andatura progredisce naturalmente con l'allenamento. Trattandosi di uno sport non competitivo, la marcia è anche molto rilassante perché consente di guardarsi intorno e, soprattutto se praticata in mezzo al verde, di godere delle bellezze della natura.

JOGGING

Anche questo sport non è competitivo e va esercitato nel rispetto delle proprie capacità senza mai sottoporre a sollecitazioni troppo intense il proprio corpo. Se praticato regolarmente, oltre a garantire la mobilità delle articolazioni aiuta a prevenire il rischio di dolori e rigidità nella vecchiaia. I vantaggi dello jogging, oltre che fisici, si fanno sentire nache in termini di benessere generale, all'insegna dell'energia e del buonumore. Il vero jogger infatti, che non è in competizione con nessuno, ha la possibilità di correre osservando tutto ciò che lo circonda e, quando è stanco, si concede tratti di marcia per riposare. Questa attività sportiva è tuttavia sconsigliabile alle persone in sovrappeso perché rischia di sollecitare oltre misura le articolazioni dei piedi e delle ginocchia sucui va a gravare, a ogni passo, tutto il peso del corpo.

LO STRETCHING

Gli esercizi di stretching tendono ad allungare e a sciogliere i muscoli, facilitandone, al tempo stesso, il rilassamento. E' consigliabile eseguirli al pomeriggio e alla sera, poiché il corpo è già in movimento da un certo numero di ore; al contrario, al mattino, al momento del risveglio, la loro esecuzione presenta delle difficoltà. Lo stretching non ha controindicazioni, se non postumi recenti di interventi chirurgici alle articolazioni. E' importante, una volta raggiunta una delle posizioni da stretching , mantenerla per almeno 10-20 secondi, respirando profondamente e in modo regolare. Con questo sistema si evita di danneggiare le strutture legamentose.

Virginia Lombardo





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy