Come operano le aziende di smaltimento amianto

In che maniera intervengono le aziende di smaltimento amianto? Come si mette in sicurezza un edificio?

Come operano le aziende di smaltimento amianto

Le aziende di smaltimento amianto sono una realtà sempre più consolidata nel settore ambientale, al pari delle energie rinnovabili, dal momento che la necessità di mettere in sicurezza edifici e terreni da questo materiale è divenuta sempre più importante negli ultimi anni.

 

Solo in tempi recenti, infatti, si è scoperto che l'amianto è un materiale che rappresenta una seria minaccia per la salute dell'uomo e per la salubrità degli ambienti; sfaldandosi, infatti, l'amianto può essere inalato e le sue piccole particelle possono comportare delle malattie anche molto pericolose, quali il cancro.

 

In tempi non molto lontani l'amianto fu largamente impiegato nell'edilizia per via della sua economicità e della sua resistenza, dunque sono davvero tante le costruzioni che hanno delle componenti di amianto, di piccole o grandi dimensioni, quindi la necessità di interventi mirati da parte di professionisti con competenze specifiche è presto divenuta incalzante.

 

Le aziende di smaltimento amianto possono operare in diverse maniere, e la tecnica di intervento da adottare viene scelta valutando una serie di importanti parametri, quali ad esempio il livello di deterioramento del materiale e l'ampiezza dell'area da trattare.

 

In sostanza vi sono diversi tipi di bonifiche amianto, cerchiamo dunque di capire in che cosa consistono:

Incapsulamento - Questa tecnica prevede che il materiale da trattare venga ricoperto con delle apposite sostanze, le quali vanno a creare una sorta di involucro superficiale che impedisce all'amianto di sfaldarsi e soprattutto di essere inalato.

Confinamento - Il confinamento è spesso utilizzato dalle aziende di smaltimento amianto nel caso in cui la presenza del materiale all'interno dell'edificio sia limitata a poche parti, come ad esempio un muro. In tal caso si interviene realizzando una barriera la quale mantiene bene separato, dunque, il muro dalle zone abitate.

Rimozione - La semplice rimozione è una delle tecniche più diffuse, e richiede, come tutte le altre, massima precauzione da parte degli operai e soprattutto un successivo corretto smaltimento del materiale prelevato.

 

A prescindere da quale sia la quantità di amianto da trattare e le condizioni del materiale, rivolgersi ad un'impresa specializzata è assolutamente fondamentale per non mettere a rischio la salute di chi esegue il lavoro ed anche di tutte le persone che vivono o semplicemente transitano per la zona.

 

Oltre ad avere una formazione specifica, infatti, i dipendenti di queste ditte devono tassativamente indossare degli indumenti e delle maschere protettive per consentir loro di operare in piena sicurezza, ed anche la zona deve esser messa sotto controllo per evitare qualsiasi danno a persone o all'ambiente.

 

Nel caso in cui intervengano con una semplice rimozione del materiale, come detto, le aziende di smaltimento amianto devono successivamente gestire il materiale in piena sicurezza per il benessere delle persone e per la salubrità dei luoghi naturali, pena severissime sanzioni.

 

Riccardo G.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy