Oms: allarme pubblicità cibo spazzatura

L'Oms annuncia battaglia contro la pubblicità ingannevole per la prevenzione obesità infantile

Oms: allarme pubblicità cibo spazzatura

L'Oms chiede che si combatta in modo adeguato la battaglia contro la pubblicità ingannevole per la prevenzione obesità infantile.

Il cibo spazzatura ricco in zuccheri, grassi e sale è una vero e proprio pericolo per la salute dei bambini.

L'Oms lancia l'allarme contro l'obesità infantile, soprattutto sollecita i governi a prendersi le proprie responsabilità e procedere contro la pubblicità ingannevole di alimenti spazzatura. 

Secondo l'Oms alla base di malattie croniche gravi e soprattutto dell'obesità infantile, il consumo di cibo spazzatura è una delle maggiori cause e in modo specifico della pubblicità e le campagne di marketing che si utilizzano per invogliare al consumo di questo tipo di alimenti. 

I bambini sono vittime di questo tipo di pubblicità che ormai opera non solo sui canali video, ma su tutti i nuovi media. 

Questo tipo di pubblicità avendo come target i bambini sfrutta la loro incapacità di distinguere tra cibi salutari o meno e quindi i bambini ne devono essere tutelati e protetti. 

Nei Paesi europei un bambino su tre fra i 6 e i 9 anni è in sovrappeso oppure obeso.

 





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy