Le uova fanno bene, leggi perché

Le uova un alimento ricco di antiossidanti

Le uova fanno bene, leggi perché

Le uova spesso sono sul banco degli imputati quando si parla di salute e soprattutto di colesterolo alto e di chili di troppo.

 

Questo è un errore che non va mai fatto, di fatti, le uova sono ricche di antiossidanti, sostanze importanti per la salute del nostro organismo, utili per il rinnovo cellulare e per contrastare l’azione nel tempo dei radicali liberi.

 

Spesso quando ci si mette a dieta, o le analisi indicano livelli di colesterolo alto, si tende a eliminare le uova, se per certi aspetti questo, è vero, al contempo, è altrettanto veritiero, che le uova sono ricche di vitamine e proteine, e che vanno consumate con parsimonia.

 

Generalmente le diete indicano di consumare almeno due uova a settimana, il segreto sta nel modo di cucinarle, senza troppi grassi e soprattutto evitando le fritture.

Ideali sarebbero sode o alla coque.

 

La notizia arriva anche da una ricerca eseguita da un gruppo di esperti del Dipartimento di Scienze Agricole dell’Università di Alberta.

 

I ricercatori, infatti, asseriscono le galline, nutrendosi alla vecchia e sana maniera, ossia con frumento e mais, generano delle uova molto ricche di vitamine e proteine, oltre che di triptofano e tirosina, ossia due forti amminoacidi che hanno un forte potere antinvecchiamento cellulare.


Si asserisce anche che le sostanze si perdono durante la cottura e che andrebbero quindi assunte con tempi di cottura ridotti, ma non preoccupatevi se non siete amanti del crudo, anche cotte, le uova contengono una quantità di antiossidanti pari alle mele e ai mirtilli, che sono ritenuti i frutti che contengono le maggiori quantità di antiossidanti.

 


La regola della buona e sana alimentazione, richiama sempre la moderazione e il consumo di tutti gli alimenti nel modo giusto e senza esagerazione.

 

Chiaramente se hai problemi di colesterolo alto e di peso in eccesso, le uova sapete che sono state quasi eliminate dal vostro regime alimentare indicato.

 

Tuttavia, potete consumarne una a settimana magari bollite e quindi sode, da condire con poco olio extravergine di oliva e unire a una bella insalata estiva.

 

Approfittate per fare il pieno di fibre, sali minerali, vitamine e antiossidanti.

 

Tiziana Cazziero





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy