Il rituale del bagno: chi si ama, vive meglio

Guida pratica all'antico rituale del bagno, anche in casa propria

Il rituale del bagno: chi si ama, vive meglio

Non so voi ma io, al solo sentire nominare termini come bagno termale, massaggi, vapori ed oli essenziali, mi sento già meglio.

Lo conoscevano bene gli antichi, romani e arabi in primis, che dedicavano molto tempo al "rituale del se" e trascorrevano ore in centri benessere ante litteram per recuperare le energie in una pausa rilassante, con effetti benefici per la salute.

Perchè è bene ricordare che le terapie termali rafforzano le difese del sistema immunitario.

Io personalmente adoro i rituali di purificazione del bagno Rasul, che racchiude in sè i benefici dei fanghi curativi, dei vapori e dei soavi profumi arabi.

Il calore e il vapore si alternano per aumentare la temperatura dell'ambiente, gli oli essenziali favoriscono la respirazione, rilassando fisico e mente.

Si applicano quindi su tutto il corpo fanghi curativi, oli vegetali e sale marino. Al termine una lunga doccia rinfrescante.

Vogliamo provare a ricreare un bagno Rasul in casa?

Concedetevi due ore tutte per voi. In una stanza da bagno calda fate scorrere acqua bollente nella vasca o nella doccia, fino a creare un ambiente saturo di vapore.

Ponete un diffusore con oli essenziali sul calorifero, per l'essenza fatevi consigliare da un esperto, io preferisco oli essenziali agli agrumi.

Dopo un quarto d'ora in questo ambiente procedete ad un peeling del corpo con Somatoline Cosmetic Scrub preparatore ai sali marini ed oli vegetali.

Sciacquate e procedete  con un'applicazione di fanghi per il corpo. In commercio ne esistono di molte varietà, se avete un pò di pazienza usate dei fanghi di alga marina Guam, dai miracolosi effetti anticellulite.

Nel tempo di attesa (ed incellofanate a dovere) procedete con una maschera viso Decleor Excellence de l'Age e una maschera capelli Bioscalin fortificante.

Risciacquate il tutto sfregando manualmente, aiutandovi con una spugna e terminate il bagno con una lunga doccia rinfrescante.

Concedetevi ancora qualche minuto, magari sorseggiando una tisana alla rosa canina Aboca, avvolti in un caldo accappatoio.

Scappo, ho voglia di un bagno così!

"Amare se stessi è l'inizio di una storia d'amore lunga tutta la vita" (O. Wilde)

Antonino Colapinto

 

 

 





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy